eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 20 settembre 2021


Centauro, lo zucchino facile da raccogliere

La manodopera è un aspetto fondamentale nella gestione delle colture, che si ripercuote inevitabilmente sui costi aziendali. I produttori sono sempre alla ricerca di ortaggi e frutti che richiedano meno manodopera possibile e anche il lavoro delle case sementiere si sviluppa in quest’ottica.
Proprio come ha fatto il costitutore e produttore di sementi orticole Gautier Semences nel proporre lo zucchino scuro Centauro per le coltivazioni in serra o tunnel per i cicli autunno/invernali.



“Si tratta di una pianta robusta, dagli internodi corti e il portamento aperto – spiega a Italiafruit News Maurizio Montalti, country manager Italia dell’azienda – queste sue caratteristiche facilitano le operazioni colturali come il tutoraggio e soprattutto la raccolta. La manodopera che richiede è davvero bassa essendo una pianta accessibile, in cui è facile individuare i frutti. Per questi motivi è già stata scelta da importanti aziende del settore”.



Oltre che per la sua facilità di produzione, lo zucchino Centauro si fa notare sul mercato per il suo alto livello qualitativo ed estetico. “Ha davvero una marcia in più – aggiunge il county manager Gautier Semences – e, nonostante la sua elevata tolleranza allo oidio, non perde in qualità: il frutto si presenta a forma cilindrica, dal colore verde scuro brillante e leggermente sfaccettato. Centauro ha un’ottima tenuta in post raccolta, anche grazie alla sua cicatrice stilare piccola, che facilita l’espulsione del fiore evitando marciumi pericolosi”.
“Inoltre – continua – la sua forma sempre regolare ed elegante, con un ottimo rapporto tra lunghezza e diametro, ne facilita il confezionamento da parte degli operatori, rendendolo un prodotto ideale per i banchi della Gdo”.

Ulteriore punto di forza di Centauro è la sua elevata produttività. “Quando altre varietà si fermano, le piante di questo zucchino continuano a produrre senza esaurirsi: questo significa anche costi di impianto più bassi per i produttori” dice Montalti. Dal costitutore assicurano produzioni salubri e abbondanti anche con un minor utilizzo di trattamenti fitosanitari, caratteristiche particolarmente apprezzate dalla Gdo e dal mondo del biologico.



“Il periodo invernale rimane il più critico per questo tipo di coltivazione e non c’è molta scelta – conclude il country manager – per questo Gautier Semences ha pensato di introdurre lo zucchino Centauro. Nonostante le sue ottime capacità di allegagione anche in condizioni di bassa luminosità e temperatura, rimane un prodotto consigliato per l’areale ragusano e per quello di Latina”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: