eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 6 settembre 2021


Caro pomodorini, prezzi all'ingrosso fino a 5 euro

Dal mese di agosto, i prezzi di mercato dei pomodorini sono saliti alle stelle a fronte delle carenze produttive in Lazio ed in Sicilia. Una situazione condizionata dalla siccità e dalla scarsità di manodopera che non è destinata a mutare nelle prossime ore. 

“Nonostante la discesa graduale ma importante dei prezzi del pomodoro ramato olandese, articolo che normalmente funge da riferimento del comparto pomodoro, le quotazioni di ciliegini, datterini e piccadilly continuano a mantenersi stabili su valori molto elevati”, sottolinea a Italiafruit News Umberto Musso, socio e responsabile ufficio acquisti della Italfrutta Distribuzioni, ditta di commercio all’ingrosso che opera presso il Mercato ortofrutticolo di Milano.

Ma quali sono i valori di vendita all’ingrosso del periodo? “Qui a Milano – risponde – il ciliegino oscilla da 3 a 4 euro chilo, il datterino da 3,5 a 5 euro il chilo, mentre il piccadilly è più abbordabile variando da 1,5 a 2 euro il chilo. La fine in fondo al tunnel non si vede, in quanto la produzione si è stabilizzata su volumi bassi in Lazio, Sicilia e anche in altre zone dell’Italia che, ora come ora, non riescono a calmierare il livello alto dei prezzi. Si può pensare quindi che gli attuali valori di mercato potranno confermarsi anche in questa settimana. La situazione potrebbe cambiare solo quando aumenterà l’offerta con la partenza della campagna in nuovi areali e/o con l’intensificazione delle operazioni in quelli già attivi”.


Datterino italiano commercializzato dalla ditta milanese

Circa le richieste della clientela, Musso segnala che sulla piazza meneghina si sta notando una flessione generalizzata dei consumi di pomodori: “Il mercato, fino a un certo punto, è riuscito a seguire l’andamento dei prezzi dei pomodorini. Poi, dalla scorsa settimana, c’è stato un po’ di rallentamento. Certo, il ciliegino ha sofferto meno perché è l’articolo tipo per ristoranti e pizzerie. Per cui, vuoi o non vuoi, sta continuando ad essere richiesto. Il datterino, invece, ha registrato una flessione sui canali classici”.

Sono sottotono anche le richieste per il ramato olandese, il quale viene attualmente venduto a circa un euro il chilo. “Per questa tipologia di pomodoro c’è stata una forte contrazione dei prezzi nelle ultime due settimane. Questo trend – conclude Musso – è dovuto in parte agli scarsi consumi e in parte all’aumento dell’offerta poiché, oltre ad aumentare la merce in arrivo dall’Olanda, ha fatto ingresso sul mercato il ramato di origine turca e si stanno cominciando a vedere anche le produzioni dell’Est Europa come quelle polacche”.


Pomodoro ramato turco dell'assortimento di Italfrutta Distribuzioni

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: