eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 29 luglio 2021


Angurie, meloni e susine in sofferenza

Inizio di settimana fiacco per i grossisti ortofrutticoli del Centro agroalimentare di Rimini. “Abbiamo movimentato volumi importanti fino a sabato scorso. Poi lunedì, martedì e mercoledì sono stati tre mercati stanchi rispetto agli stessi giorni delle settimane precedenti”, spiega a Italiafruit News Giampiero Perla, co-titolare della Bdl.

A pesare sui risultati negativi degli ultimi giorni è stato in primo luogo “il clima incerto che ha mandato in sofferenza tutti i prodotti frutticoli che hanno un consumo strettamente legato alla stagione calda”. 



Un altro aspetto citato da Perla è la minor possibilità di spesa delle famiglie nelle ultime settimane del mese, che porta inevitabilmente a limitare gli acquisti. Una tendenza che si è ormai consolidata sulla piazza di Rimini.

“I consumi di cocomeri, meloni e susine – aggiunge – hanno subìto un forte rallentamento negli ultimi giorni, ma siamo fiduciosi che assistere a una ripresa da questo weekend. Coi meloni, in realtà, facciamo fatica ad alzare i prezzi da 2/3 settimane: l’offerta disponibile è ampia ed il maltempo a più riprese non ha favorito le vendite”.



Sportando l’attenzione sull’andamento generale del periodo estivo, “i mesi di giugno e luglio sono andati molto bene” per lo stand della Bld. “Il turismo della riviera romagnola ci ha dato una bella mano fin dalla prima parte di giugno. Non a caso, abbiamo sempre notato una domanda generale di frutta e verdura molto consistente nei tre mercati di giovedì, venerdì e sabato”.

Il prodotto oggi più in difficoltà, secondo Perla, è la banana: “L’interesse è bassissimo e ci sono prezzi da fame per tutte le marche ad eccezione della Chiquita”. Contrariamente “stanno andando bene le ciliegie del Trentino-Alto Adige, così come l’albicocca, che è il frutto che scarseggia di più, e le pesche e nettarine”. 



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: