eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 29 giugno 2021


Il «Most Attractive Employer 2021» assegnato ad Aldi

Aldi, parte del Gruppo Aldi Sud, realtà multinazionale di riferimento della Grande Distribuzione Organizzata, ha ottenuto la certificazione Most Attractive Employer 2021, qualificandosi ancora una volta tra le aziende più ambite per gli studenti universitari italiani.
Condotta da Universum Global, società svedese leader nell’employer branding, la ricerca ha coinvolto oltre 46.000 studenti provenienti da 52 atenei in tutta Italia e con 140 differenti percorsi di studio, chiamati a indicare i datori di lavoro più attrattivi in base a reputazione e prospettive di crescita.

Dopo aver debuttato con successo lo scorso anno nel ranking di Most Attractive Employer, Aldi migliora il proprio posizionamento come azienda capace di attirare i giovani universitari italiani e di offrire loro ottime opportunità di crescita a livello professionale. Secondo l’indagine, cresce l’awareness e la desiderabilità del brand tra gli studenti, che considerano sempre di più la possibilità di intraprendere una carriera in Aldi in futuro. Un importante risultato che conferma la riconoscibilità crescente dell’azienda sul mercato italiano a poco più di tre anni dal suo ingresso, soprattutto tra le nuove generazioni. 
Questo dinamismo è accompagnato anche dalla strategia di espansione di Aldi sul territorio italiano: dal 2018 sono stati inaugurati 118 punti vendita in sei regioni, 2 poli logistici e oltre 2.000 posizioni di lavoro. Ad oggi circa l’80% dei collaboratori Aldi è assunto a tempo indeterminato e, al fine di creare condizioni di lavoro più compatibili con esigenze personali e familiari, l’azienda offre la possibilità di concordare orari di lavoro flessibili e possibilità di impiego part-time. 

In Aldi, i collaboratori contribuiscono al mantenimento di una forte identità collettiva. La varietà e la diversità dei team sono un punto di forza da preservare, rispettare e valorizzare a 360 gradi. Con il 60% di quote rosa (42% nelle posizioni manageriali) e il 63% di under 35Aldi conferma la propria attenzione ai pari diritti dei propri collaboratori, garantendo l’equità salariale tra uomini e donne e valorizzando la multiculturalità. 

Aldi supporta la crescita personale e professionale dei propri collaboratori e nel 2020 ha investito in formazione oltre 29.300 ore retribuite, attivando sia corsi specifici per ogni mansione, sia programmi su richiesta dei vari reparti, sia formazione generale, erogata in tutti i Paesi del gruppo Aldi . Grazie ad Aldi Accademia, l’azienda offre ai propri collaboratori, a partire dal loro ingresso e per tutta la carriera, un percorso ad hoc di formazione con appuntamenti in aula e virtuali, pratica sul campo, e-learning e workshop, dedicati allo sviluppo di competenze tecniche e soft skill. 

Per facilitare l’inserimento delle nuove risorse in azienda, infatti, nei primi giorni di lavoro, viene organizzato un Welcome Day, durante il quale ciascun nuovo collaboratore entra in contatto con i futuri colleghi e ha la possibilità di conoscere a fondo la storia, i valori e l’organizzazione aziendale. Nei mesi immediatamente successivi al suo ingresso in azienda, inoltre, il collaboratore verrà coinvolto nel progetto “conosci la nostra azienda”, un insieme di incontri strutturati ad hoc per approfondire la conoscenza di tutti i reparti Aldi . Per le figure manageriali, invece, è previsto un percorso su più anni, una vera e propria accademia interna, grazie alla quale i manager approfondiscono tematiche tecniche, di leadership, di gestione collaboratori e hanno l’opportunità di svolgere anche parte della formazione all’estero confrontandosi con i propri colleghi in un’ambiente internazionale. 

Per saperne di più: www.carriera.aldi.it 

Fonte: Ufficio stampa Aldi


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: