eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

lunedì 21 giugno 2021


Più soci e movimentazioni per Cpr System

Per il lancio della nuova cassetta c'è ancora da aspettare (sarà presentata ufficialmente il 2 settembre), ma intanto Cpr System inanella numeri di tutto rispetto che "parlano" di una continua crescita, fotografata dal bilancio 2020 così come dai primi mesi di quest'anno, nei quali il segno positivo è accompagnato da cifre ancora più "robuste".

Il consuntivo approvato dall’assemblea dei soci evidenzia un fatturato di 60,7 milioni di euro (erano 57,5 nel 2019), una base sociale di 1.047 soci e un patrimonio netto di 37,48 milioni di euro. Nel  2020 - come ha ricordato la direttrice Monica Artosi - il sodalizio ha raggiunto 164,8 milioni di movimentazioni totali con un +6,93% rispetto al 2019: in crescita tutte le tipologie di cassa, da quelle standard per ortofrutta a quelle per le carni e per il pesce. I pallet sono cresciuti esponenzialmente raggiungendo 7,5 milioni di movimentazioni pari ad un +9,7% rispetto al 2019 mentre per i minibins la progressione è stata del 4%.



"I dati sono molto positivi - ha detto Artosi - anche per il primo semestre 2021 e lasciano ben sperare per l’anno in corso che sarà da ricordare: presto arriverà la nuova cassa di cui sono in corso i primi test".
 
Il presidente Paolo Gerevini, che ha presentato i risultati economici in assemblea, ha messo in luce come l’anno della pandemia abbia spinto i consumi di ortofrutta in Gdo, "con il modello Cpr capace di dare risposte efficienti alla domanda di prodotto e sostenibilità".



“Un risultato straordinario in un anno difficilissimo per le aziende di produzione e distribuzione", ha sottolineato Gerevini, al timone di Cpr da dodici mesi. "Significativo l'ampliamento della base sociale: oltre mille soci rappresentanti dell'intera filiera che comprende in primis i produttori ortofrutticoli con oltre 900 aziende di ortofrutta di ogni dimensione, circa 50 distributori tra cui Coop, Conad, Pam, Bennet, Il Gigante, Selex Despar, Sigma, Vègè ed altri, cui si aggiungono gli stampatori degli imballaggi e alcune aziende di servizio".
Una filiera "compatta ed efficiente - l'ha definita Gerevini - che ha saputo dare sicurezza e servizi ai consumatori”. E presto si alzerà il sipario sulla nuova cassetta.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: