eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 7 giugno 2021


Arrigoni, soluzioni contro il cracking del ciliegio

Le piogge primaverili influiscono in modo determinante sulla qualità dei frutti, soprattutto quando si tratta di varietà delicate come quelle del ciliegio. L’acqua piovana può infatti interrompere il processo di fioritura, ridurre la qualità e, nei casi più gravi, avviare il fenomeno del “cracking”, ovvero della rottura della drupa, che di fatto rende il frutto non più commercializzabile. Altro danno non secondario, determinato da una piovosità eccessiva, è quello dell’umidità, che può favorire lo sviluppo di pericolose malattie fungine, richiedendo di conseguenza il ricorso a prodotti fitosanitari.

Arrigoni, con soluzioni quali Protecta®, Protecta® system e Fructus®, offre una soluzione efficace a questi problemi, arrivando a garantire una protezione elevatissima, come testimoniano produttori di diversi Paesi.

Le soluzioni di Arrigoni per la protezione del ciliegio si distinguono dai sistemi protettivi tradizionali, alla prova dei fatti, sia per efficacia che per grado di innovazione. Lo scopo di Arrigoni era quello di creare, mantenere e ristabilire condizioni favorevoli alla crescita e l’aumento della resistenza naturale della pianta stessa.



Protecta®, nello specifico, è uno schermo protettivo contraddistinto da una calibrata porosità nella struttura, che ha funzione di aumentare l’areazione e il passaggio del vento, contribuendo così alla rapida rimozione dell’umidità nell’area protetta. Il monofilo Arlene HT ad alta tenacità, con il quale è prodotto, garantisce una durata tripla rispetto al normale film plastico e un maggiore scivolamento dell’acqua. Allo stesso tempo, il tessuto assicura anche protezione dalla grandine, flusso d’aria ottimale e buon filtraggio della luce. 

Collegando Protecta® con schermi anti-insetto Biorete® Arrigoni, si ottiene invece tutta la sicurezza di Protecta® System, una soluzione efficace per impedire che insetti infestanti – Drosophila Suzukii, etc. – raggiungano le colture e causino danni alla frutticoltura. 

In alternativa, ideale per il ciliegeto così come per altre colture arboree, Arrigoni propone anche Fructus®, rete antigrandine e antibrina a giro inglese, sia colorata sia in grigio naturale, declinabile in sei diverse versioni a seconda delle necessità.

Tra coloro che stanno provando sul campo tutta l’efficacia di Protecta® c’è Maurizio Baldisserri, titolare dell’azienda agricola “La Corte Bianca” nei pressi di Imola, nel centro-Nord Italia. “Da 8 anni – spiega Baldisserri – ho impiantato all’interno della mia azienda 12 ettari di ciliegeto. Di questi, 6 ettari sono a sud di Imola, a cinque chilometri dalla città, quindi in una zona con un clima solitamente molto caldo. Qui allevo le varietà precoci. L’altro ciliegeto si trova a Castel del Rio, sulle colline imolesi a soli quattro chilometri dal confine toscano. Qui il clima è decisamente più fresco e quindi ho impiantato le varietà tardive. Ho iniziato a introdurre gli agrotessili Arrigoni due anni fa, dopo avere subito danni devastati dalle piogge del 2019. In quell’anno, a maggio, per quattro weekend consecutivi, caddero complessivamente 400 millilitri di pioggia, praticamente 100 ogni fine settimana, con conseguenze nefaste su diversi miei ciliegeti. Per alcune varietà, persi il 100% della produzione". 


"Bisogna infatti ricordare – prosegue Baldisserri – che la pioggia, la grandine e l’umidità sono alcuni dei nemici principali delle ciliegie. L’epicarpo di questo frutto, infatti, non è in grado di fermare l’eccesso di acqua con cui viene in contatto, per cui, quando questo avviene, assistiamo spesso al fenomeno del cracking, ovvero della rottura del frutto. Grazie a una proficua collaborazione con i tecnici di Arrigoni, che mi hanno portato a visionare impianti già avviati in Trentino, ho installato già da un paio d’anni Protecta® in parte del mio ciliegeto, sostituendola alle reti antigrandine, che non mi avevano dato molta soddisfazione, in quanto generavano comunque un’alta percentuale di umidità nella zona coperta".

E continua: "Finora, i risultati che ho ottenuto negli ettari in cui impiego Protecta® sono stati decisamente migliori di quello che mi aspettavo. Se infatti alla vigilia di questa operazione mi attendevo comunque una perdita dal 5 al 10% della produzione, finora ho raccolto il 100%. Oltre a proteggere dalla pioggia, l’azione di Protecta® è efficace anche all’interno del ciliegeto, perché l’acqua piovana diventa una sorta di nebbia finissima, che non dà fastidio alle ciliegie, e l’umidità – al contrario dei sistemi di protezione tradizionali – rimane comunque controllata, perché il livello di aereazione che garantisce è decisamente superiore. A questo sistema, inoltre, io associo una concimazione fogliare con ossido di calcio, per garantire la tenuta del frutto, e attuo una micro-irrigazione abbastanza elevata, per fare sì che la pianta di ciliegio non abbia accelerazioni improvvise durante il proprio ciclo annuale, passando repentinamente da una situazione di siccità a una di forte umidità. Infine – conclude Baldisserri – volendo il sistema Protecta® è molto efficace anche contro i parassiti, a partire dalla Drosophila Suzukii. Esiste infatti già da cinque – sei anni una rete anti – Drosophila, ma le maglie di Protecta® sono ancora più fini rispetto a questa. Dunque, la sua funzione può essere ambivalente: di controllo della pioggia e anti-parassiti”. 

Anche dal Portogallo giunge il commento molto positivo sulle soluzioni Arrigoni da parte di diversi produttori. La testimonianza arriva da Novafrut, partner di Arrigoni nel mercato iberico: “Riceviamo numerosi commenti positivi, per ciliegie ormai giunte alla raccolta. Tutte le varietà, alcune delle quali molto precoci, sono arrivate perfette a questo appuntamento, nonostante quest’anno i giorni più delicati, dall’invaiatura in poi, siano stati molto piovosi. Grazie a Protecta®, non sono stati registrati danni da pioggia e il microclima all’interno dei ciliegeti è sempre rimasto quello ideale”.

Per maggiori informazioni: www.arrigoni.it/

Fonte: Ufficio stampa Arrigoni


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: