eventi
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
MACFRUT 2022
4-6 Maggio 2022
Rimini
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

venerdì 4 giugno 2021


«Ciliegie, ecco cosa facciamo per valorizzarle»

Investimenti, idee, caparbietà. Per difendere e alzare il valore della ciliegia serve azionare tutte queste leve e avere anche un po' di sana ostinazione, come quella di Renato Merzetti, amministratore di Terre Sabine, società laziale che produce e commercializza questo frutto.

L'impresa, oltre alla produzione diretta, ha una settantina di conferitori che lavorano nelle dolci colline che circondano lo stabilimento di Montelibretti (Roma): in totale oltre 300 ettari di ceraseti, una superficie non certo banale, in un areale produttivo non molto noto a livello nazionale per la produzione di ciliegie, ma che non ha nulla da invidiare ad altre zone come la Puglia. 
In questi impianti l'azienda promuove percorsi di innovazione varietale - dalla serie Sweet sta ottenendo soddisfazioni - e agronomica. Terre Sabine, un bell'esempio di aggregazione non enorme ma di qualità, sta investendo nella copertura dei frutteti e, dopo aver già protetto dieci ettari, l'anno prossimo procederà alla copertura di altri 17.



Le gelate primaverili, come spiega Merzetti a Italiafruit News, qui hanno colpito marginalmente. L'effetto, per capirci, è stato quello di un diradamento. "Siamo una rotellina della filiera, ma va fatta girare e noi vogliamo elevare il valore della produzione ortofrutticola - rimarca l'imprenditore - Nel nostro magazzino abbiamo investito nel sorting per selezionare la qualità, che cerchiamo di valorizzare attraverso confezioni che possano trasmettere un importante valore aggiunto".



E sul pack Terre Sabine riesce ad essere distintiva. Il brand aziendale - La Vanitosa - è declinato su diversi formati. "Stiamo ottenendo risultati interessanti con Life+ di Ilip, la vaschetta in r-Pet, termosaldata, con Pad attivo e film laserperforati: la shelf-life della ciliegia aumenta ed è un bel vantaggio commerciale".



Tra gli altri formati che contraddistinguono la proposta di Terre Sabine c'è il bicchiere, per un consumo pratico on-the-go e poi il cofanetto per i migliori frutti. "E' una proposta elegante, unica, che ci permette di mostrare il prodotto e dare valore alla nostra offerta di duroni - evidenzia Merzetti - La preparazione di questo cofanetto swatch richiede tanto lavoro: ci sono addette esperte impiegate in questa linea dedicata, tutti i frutti sono di grosso calibro e con i piccioli girati.



"Se vuoi differenziarti, insieme al prodotto devi differenziare anche il pack. Ma la nostra filosofia è orientata al sapore: proponiamo frutta pronta da mangiare, gustosa, per non far disaffezionare il consumatore. Siamo artigiani della frutta, non un'industria - conclude Renato Merzetti - e fa piacere che ci siano importanti catene distributive come Coop, Conad e Cedigross che apprezzano il nostro lavoro e comprendono il nostro modo di essere e di fare".



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: