eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 13 maggio 2021


«Caporalato, intervenire sulla fase preventiva»

“Alla parte repressiva delle norme di contrasto al caporalato, è giunto ora il momento di accompagnare strumenti efficaci per la prevenzione che riescano a coinvolgere attivamente le imprese agricole e comunichino adeguatamente al consumatore l’importanza delle scelte etiche e consapevoli nell’acquisto di prodotti agroalimentari”. 
Lo dichiara la deputata Chiara Gagnarli, capogruppo M5S in commissione Agricoltura, a margine della votazione a Montecitorio sul documento conclusivo dell’Indagine conoscitiva sul fenomeno del caporalato in agricoltura, iniziata a gennaio 2019.

“È necessario potenziare la rete del lavoro agricolo di qualità e convocare con maggiore frequenza la cabina di regia nazionale presieduta dall’Inps - prosegue - Inoltre, se con la legge di delegazione europea siamo riusciti a intervenire sulle cosiddette pratiche sleali che, abbassando i prezzi in agricoltura, non permettono una adeguata remunerazione dei lavoratori, risulta determinante attivare una piattaforma digitale per l’incontro tra domanda e offerta nonché rivedere la normativa per la modalità di ingresso dei lavoratori stranieri. Il farraginoso decreto flussi, emanato con ritardo ogni anno, e il fallimento della misura sulla regolarizzazione voluta dall’ex ministra Bellanova impongono una seria riflessione a sostegno di un comparto primario, vanto del Made in Italy nel mondo” conclude.

Fonte: Ufficio Stampa M5S Commissione Agricoltura Camera


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: