eventi
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 5 maggio 2021


«Qualità e carenza di manodopera, due criticità»

"In questo periodo così complicato a causa dell'emergenza sanitaria e del clima instabile la qualità è determinante per essere competiti": parola di Valter Arcangeli, grossista ortofrutticolo al Centro agroalimentare di Roma (nella foto sopra con il figlio Ivano). "Fare questo mestiere è sempre più difficile, serve grande professionalità affinché i conti tornino, ma la nostra azienda non si può lamentare: ci riforniamo da aziende fidate, spesso acquistiamo direttamente dal produttore assicurando una giusta remunerazione e riusciamo a portare in mercato frutta e verdura di buon livello, più facilmente collocabile".



L'Horeca è tornato a lavorare, un canale importante si è sbloccato, ma gli sbalzi di temperatura degli ultimi giorni non facilitano il compito degli operatori: "Oggi (ieri per chi legge ndr) è una giornata di stampo autunnale - afferma Arcangeli - e inevitabilmente ne risentono le vendite di prodotti primaverili. I meloni sono fermi ai blocchi di partenza, per gli asparagi non c'è grande entusiasmo. Vanno benino, invece, le pere del Sudafrica, caratterizzate da un'ottima qualità, mentre è regolare il trend di banane e mele; finale di stagione tutto sommato positivo per gli agrumi, prezzi interessanti per i primi piselli, sui 2,50-2,80 euro il chilo, per fagiolini, carciofini e carciofi".



Arcangeli sottolinea il problema della carenza di manodopera, molto sentito alla produzione, e che potrebbe presto avere ripercussioni sull'intera supply chain. E critica il fenomeno delle svendite che penalizzano il settore: "Non è possibile mettere in commercio le prime angurie a 7-8 centesimi il chilo. Eppure, anche a monte della filiera, ce chi le offre a questi prezzacci fin dalle prime battute della stagione. Non è il prezzo basso la strada giusta da seguire, bisogna puntare sulla qualità".



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: