eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 20 aprile 2021


«Patate, in un anno consumi scesi del 40%»

Dopo i consumi extra dello scorso anno, in concomitanza con la prima ondata di pandemia, le patate sono pian piano tornate a una situazione di normalità. Per l’azienda viterbese Ortofrutticola C&C, i consumi hanno subito un calo del 30-40%. “Rispetto agli stessi mesi dell’anno scorso, stiamo lavorando la metà” spiega a Italiafruit News Marco Nucci, responsabile della commercializzazione e relazioni esterne dell’azienda, che lavora circa 2 mila tonnellate di patate l’anno (delle varietà Ambra, Agria, Monalisa, Laura, Agata, Marabel).
 

A determinare il calo dei consumi, le abitudini dei consumatori profondamente cambiate. “Durante il primo lockdown stavano tutti a casa e in molti hanno riscoperto la cucina – dice Nucci – la richiesta era sempre più alta e le patate della nostra zona sono terminate in fretta. Noi fortunatamente non abbiamo avuto problemi, considerata la fornitura che ci arriva dalla Francia”.
Nonostante l’apprezzato prodotto locale che viene utilizzato da maggio a settembre, l’azienda ha sviluppato negli anni l’importazione dei tuberi francesi (che rappresentano il 50% delle patate commercializzati) in quanto “molto apprezzati per le loro particolari caratteristiche organolettiche”.



Da quando arrivano in azienda, le patate subiscono un processo di lavorazione, consistente in scelta, spazzolatura, calibratura e confezionamento, per poi essere vendute ai grossisti del Centro agroalimentare di Roma. Tutti i prodotti riportano il marchio aziendale e sono confezionati in imballaggi riciclabili di plastica o carta. Sempre meno le patate confezionate in Vertbag: “rappresenta un packaging abbastanza costoso e il mercato è calato negli ultimi tempi perché i consumatori cercano il risparmio” dice Nucci.



Dal 2017 l’azienda offre anche una selezione di prodotti a nome “Armonia di sapori”. Come specifica il responsabile della commercializzazione, si tratta di “confezioni realizzate a mano, dove viene prestata molta attenzione alla selezione dei tuberi e al loro confezionamento”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: