eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 23 marzo 2021


La cenere dell'Etna diventa un omaggio

L'attività vulcanica dell'Etna non si ferma: cenere e lapilli continuano a fuoriuscire dal cratere e a cadere sulle strade e sui campi circostanti. Coldiretti parla di danni ingentissimi, anche i produttori di agrumi iniziano a fare i conti con il fenomeno, la Regione Siciliana ha già dichiarato lo Stato di emergenza e ha chiesto al Governo nazionale quello di calamità.

L'agricoltura inizia a mostrare segni di sofferenza, ma c'è chi ha pensato di trasformare le difficoltà in opportunità, come Sicilia Avocado di Giarre, che ha avuto l'originale idea di inserire nelle cassette di frutta esotica italiana spedita in tutta Italia dei piccoli sacchetti con la "sabbia dell'Etna".



"Abbiamo pensato di regalare in maniera simbolica un po' di terra vulcanica, un po' di territorio, un pezzo della nostra Sicilia", spiega Andrea Passanisi, fondatore di Sicilia Avocado e precursore del tropicale Made in Italy.



C'è poi chi, come ricorda il Quotidiano di Sicilia, ipotizza di impiegare la cenere come fertilizzante in agricoltura o come elemento da usare in edilizia, ma il problema del riutilizzo della cenere vulcanica è già da anni oggetto di indagine sperimentale nell’ambito di progetti sviluppati dal Dipartimento di Ingegneria Civile dell'Università di Catania.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: