eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 22 gennaio 2021


Agrumi contaminati dalla Turchia, oltre 20 segnalazioni

Agrumi turchi finiti nella rete dei controlli della Comunità europea. Carichi di limoni e pompelmi provenienti dal Paese mediorientale sono stati sequestrati alla frontiera comunitaria: presentavano residui di fitofarmaci oltre i limiti imposti dalla normativa europea. Non un caso isolato, ma una situazione sempre più frequente.

In particolare, nei frutti sono stati rilevati livelli eccessivi di Chlorpyrifos, Prochloraz, Chlorpyrifos-Methyl, Pirimiphos-Methyl e Buprofezin.
A riportare la notizia è la testata spagnola Valenciafruits che sottolinea come le segnalazioni arrivate dal sistema Rasff (Rapid Alert System for Food of the European Union) per gli agrumi turchi siano state ben 25 dal mese di novembre.
A dare l'allarme sono stati i sistemi di sicurezza alimentare di diversi Paesi: Bulgaria (11 allerte), Slovenia (4 allerte), Romania (4 allerte), Polonia (4 allerte) e Croazia (2 allerte).
  
L'elevato numero di segnalazioni del sistema Rasff rappresenta un record senza precedenti e conferma le carenze del sistema di controllo ufficiale turco sulla commercializzazione e l'utilizzo di prodotti fitosanitari.
L'accaduto offre inoltre informazioni fondamentali per le catene di distribuzione ed i consumatori europei, evidenziando l'incapacità del Paese turco di soddisfare gli standard di sicurezza alimentare europei.


Dettaglio analitico (alcuni lotti con presenza di 2 o più principi attivi)



Dettaglio degli Stati membri che notificano all'UE

L'organizzazione interprofessionale spagnola del limone e del pompelmo, Ailimpo ha espresso la sua preoccupazione e sottolinea che "le 25 allerte già confermate dalle autorità dell'Ue confermano l'esistenza dei gravi problemi di gestione che deve affrontare il settore turco, avendo dimostrato di non essere in grado di offrire ai clienti europei garanzie di sicurezza alimentare".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: