eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

Melone SV9790MC mercoledì 2 dicembre 2020


Meloni, la soluzione Seminis per chi punta a precocizzare

In Sicilia è già tempo di pensare al melone. Meno di due mesi, infatti, e si partirà con i primi trapianti nelle strutture protette di Licata, areale dell'Agrigentino vocato alle produzioni precoci. Per questa finestra produttiva Seminis ha sviluppato il retato a lunga conservazione SV9790MC, recentemente protagonista di un video pubblicato dal brand sementiero di Bayer Crop Science sulla propria pagina Facebook (clicca qui per vederlo).

Ad illustrare le caratteristiche di questo melone Vanes Montanari ed Elen Jones Evans, rispettivamente market developper e breeder di Bayer Crop Science.



"Il melone SV9790MC è una varietà a lunga conservazione caratterizzata da una polpa rosso intenso, cavità piccola e una buona retatura che copre tutto il frutto - ha spiegato Montanari - È adatto per trapianti dai primi di gennaio fino ai primi di febbraio: si adatta molto bene a questo ciclo grazie alla sua elevata tolleranza agli stress ambientali. Si tratta di una pianta molto forte, sana e generativa, che, oltre ad avere di un’elevata resistenza all'Oidio, ha la capacità di allegare molto facilmente".

Nonostante sia un melone a lunga conservazione ha un profilo aromatico interessante che, come evidenzia Seminis, si accompagna sempre ad un gusto gradevole. La generosità della pianta permette di ottenere frutti di buona pezzatura e dalla buccia spessa: la polpa non risulta mai troppo consistente, capace di sviluppare una dolcezza che incontra le aspettattive anche del più raffinato consumatore.



Per chi punta a precocizzare, la reazione agli stress ambientali - soprattutto termici - e una buona capacità di allegagione sono fattori determinati per una produzione di successo.

"L’alta resistenza all'Oidio di questa varietà è frutto di un progetto di miglioramento genetico mirato all’inserimento di questa resistenza, sviluppato con tecnologie all’avanguardia - ha ricordato Jones Evans - Questo progetto, insieme ad altri di miglioramento genetico per i caratteri della rete e della polpa intensamente colorata, ha reso SV9790MC una varietà di riferimento per il melone a polpa rossa, per l’intero mercato nazionale”.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: