eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 5 marzo 2020


Enza Zaden nella valle del Sarno con il basilico Eleonora

L'Agro Nocerino-Sarnese è un territorio collocato a metà strada tra Napoli e Salerno, l'area comprende una porzione della valle del Sarno ed è geograficamente racchiusa dai monti Picentini, che la separano dalla provincia di Avellino mentre a Sud confina con  la barriera naturale dei monti Lattari.
Dal punto di vista agricolo il territorio appare molto frammentato con piccole aziende agricole, molte delle quali ancora a conduzione familiare che collaborano con una folta schiera di commercianti all'interno di una filiera agricola fatta di eccellenze agricole locali.

In questo ambito nasce un’interessante collaborazione tra Enza Zaden Italia e l’azienda agricola Michele De Prisco: da tempo nel settore della produzione di lattughe, peperoni e pomodori, quest’anno ha iniziato a coltivare anche basilico.

Stiamo parlando di Eleonora, il basilico Enza Zaden tollerante alla peronospora e che si sta facendo strada in un territorio non facile da conquistare per la sua conformazione fortemente polverizzata fatta di tante piccole realtà agricole.  
Dopo le prove e gli ottimi risultati ottenuti l’anno scorso e grazie alla preziosa attenzione che Michele De Prisco ha dato alla varietà, quest’anno Eleonora punta a farsi spazio nell’agro Nocerino-Sarnese.

Eleonora ha avuto ottimi risultati anche dal punto di vista fitosanitario con assenza di patogeni
"La forma del basilico Eleonora facilita la ventilazione, l’irraggiamento solare e raddoppia la superficie esposta ai trattamenti -commenta Michele De Prisco- inoltre la maggior plasticità della pianta, una ripartenza dopo il taglio più regolare, la conformazione della foglia che permette la circolazione dell’aria che fa diminuire i ristagni di umidità riduce così gli attacchi fungini. Con Eleonora abbiamo sostanzialmente migliorato le caratteristiche quantitative e qualitative delle produzioni di basilico".

Fonte: Ufficio stampa Enza Zaden


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: