eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 15 gennaio 2020


Frutta nelle scuole, debutto coi kiwi della Grecia

Poco prima delle vacanze di Natale è ripartito il programma Frutta nelle scuole. Immancabili - a seguito della distribuzione dei primi frutti ai bambini delle elementari - arrivano segnalazioni e polemiche: nel mirino di famiglie, ma anche di operatori del settore ortofrutticolo, provenienza e qualità delle referenze date agli scolari.

Se lo scorso anno aveva tenuto banco la polemica per la distribuzione di albicocche spagnole ai bambini, proprio mentre la campagna italiana vedeva abbondanza di prodotto; quest'anno il programma di educazione alimentare ha esordito in Campania con kiwi greci. Frutti che, come ha segnalato un operatore del settore a Italiafruit, "sfioravano la terza scelta! Ma mi chiedo se in Italia sia così complicato dare calibri piccoli ai bambini nelle scuole ma con prodotto italiano. Lo slogan di questo programma dovrebbe essere: Frutta nelle scuole, valorizziamo l'import!".



Dai kiwi greci al Sud, per arrivare alle pere in Emilia-Romagna. Queste italiane, ma dure come un sasso e poco gradevoli da mangiare. Se con i frutti distribuiti si dovevano conquistare nuovi giovani consumatori, beh, l'obiettivo è decisamente mancato. E anche le susine a gennaio, grandi come una moneta, non è che rendano la proposta più attrattiva.

Dopo il grande ritardo della scorsa edizione di Frutta delle Scuole, quest'anno il programma è partito per tempo. Ma sul livello delle forniture qualche perplessità non manca.

Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: