eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 12 novembre 2019


Tagliavini confermato alla presidenza della Soi

Il 7 novembre scorso a Sesto Fiorentino (Firenze) si è tenuta la prima seduta del nuovo Consiglio direttivo generale della Società di Ortoflorofrutticoltura Italiana (Soi). Massimo Tagliavini, della Libera Università di Bolzano, è stato confermato presidente generale.
Alla presidenza della Sezione Frutticoltura della Soi è stato confermato Luigi Catalano, coordinatore tecnico di Civi Italia e noto esperto di frutticoltura mediterranea, mentre Antonio Ferrante dell’Università di Milano è stato eletto alla presidenza della Sezione di Orto-Florovivaismo.
Il Consiglio neo-insediato ha sin da subito preso nuove ed importanti decisioni per il futuro della Società. Tra queste, una prima definizione delle iniziative che la Soi ha in programma per il 2020, tra cui numerosi convegni nazionali, il supporto ad altrettanti simposi internazionali dell’Ishs, fino all’evento più importante e impegnativo delle Giornate Scientifiche la cui XIII edizione si terrà dal 22 al 25 giugno 2020 presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente dell'Università di Catania.

“I traguardi di Agenda 2030 per l’ortoflorofrutticoltura italiana” saranno il tema trattato ovvero come gli obiettivi dell’Agenda 2030 dell’Onu siano declinati da parte di chi in Italia si occupa di ricerca, ma anche di sostenibilità. Molto fitta anche l’agenda degli incontri tecnico-scientifici dei numerosi Gruppi di Lavoro che operano all’interno della Soi.

La Soi, tra l’altro, pubblica una propria rivista che si chiama “Italus Hortus” che ospita contributi scientifici originali oltre che articoli in forma di review, preferibilmente in lingua inglese. Il Consiglio ha deliberato che d’ora in avanti la rivista sarà interamente “open access”. Direttore scientifico è stato nominato Boris Basile dell’Università di Napoli.

Fonte: Soi


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: