eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

Innocent lunedì 18 marzo 2019


Lo smoothie si mette il cappellino

I succhi freschi Innocent sono stati una delle novità del 2018. Il loro sbarco sul mercato italiano nell'ottobre scorso è stato accompagnato da iniziative promozionali originali e mai banali. Iniziative che ora continuano con una vera e propria invasione di piccoli cappellini.

Dopo il successo ottenuto nel Regno Unito e in Francia, Innocent - brand specializzato nella produzione di succhi di frutta freschi e smoothie in Europa - porta anche in Italia "Tanto di cappellino", la catena solidale che, a colpi di ferretti e gomitoli di lana, vestirà i suoi smoothie e regalerà un sorriso ai meno fortunati, coinvolgendo i più generosi amanti del lavoro a maglia.

succhi innocent

A partire dalla prima settimana di marzo, nei reparti del fresco delle principali catene distributive le bottigliette di smoothie Innocent saranno vestite con un simpatico cappellino di lana, sferruzzato a mano da uno dei generosi knitter che hanno raccolto l’appello di Innocent a impugnare i ferri per fare del bene. L’obiettivo? Raccogliere fondi per una buonissima causa. Per ogni smoothie con cappellino venduto, Innocent donerà 20 centesimi in beneficenza per l’Associazione Outsider Onlus di Torino, che si occupa di sostenere e supportare l’integrazione sociale di persone con disabilità e in condizione di svantaggio attraverso laboratori artistici, musicali, teatrali e di artigianato.



A guidare l'avventura italiana di Innocent è Paolo Cavatorta, commercial country manager Italy dell'azienda, dopo esperienze nel mondo della consulenza nel Food&Beverage.
Innocent nasce a Londra da tre amici che, dopo un lavoro in campo finanziario, hanno deciso di creare "la piccola marca di bevande naturali preferita sulla terra", restando fedeli a cinque valori: essere naturali, imprenditoriali, responsabili, commerciali e generosi.

Ogni smoothie Innocent è un mix di polpa e succo di almeno cinque diversi tipi di frutta e nient’altro, in bottigliette da 250 ml: niente conservanti, coloranti, zuccheri aggiunti o concentrati e possono essere consumati anche in caso di intolleranza al lattosio o da chi segue una dieta vegetariana o vegana. I gusti di smoothie Innocent tra cui scegliere sono cinque: fantastica fragola, li vuoi quei kiwi, mega mango, cocco a chi tocca e cool carrot. Il prezzo consigliato di ogni bottiglietta presso le catene della grande distribuzione è 2,50 euro.

succhi innocent smoothies

"Ci siamo caratterizzati per una connessione forte e continua con i nostri consumatori e una comunicazione originale e informale", spiega Cavatorta a Italiafruit News. Una comunicazione, come si può notare anche in questa ultima iniziativa, che punta sul senso di responsabilità. Innocent dà sempre il 10% dei propri profitti in beneficenza tramite la sua Fondazione, che si occupa di progetti contro la fame nel mondo. La responsabilità ambientale, invece, si esplica con l'utilizzo di bottiglie 100% riciclabili e altre iniziative in difesa dell'ambiente. Dal 2018, Innocent è un business certificato Bcorporation, attestato che riconosce la responsabilità, la sostenibilità e la trasparenza del lavoro svolto nei confronti delle persone e dell’ambiente.

"L'esordio sul mercato italiano - aggiunge il manager - è stato positivo: siamo andati oltre alle ipotesi di partenza, con buone risposte sia dal mondo trade che da parte dei consumatori. Abbiamo lavorato per posizionare il brand, per far conoscere il prodotto e raccontare la nostra storia anche attraverso iniziative capaci di attirare l'attenzione".



L'attività sul web e sui social ha aiutato l'azienda a veicolare i suoi valori e i suoi cinque smoothies. "Prodotti da impulso, perfetti per introdurre i consumatori al brand - conclude Cavatorta - La categoria è ancora in una fase preliminare, vogliamo sfruttare la nostra esperienza e investire per portarla a un livello successivo".

Copyright 2019 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: