eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 12 dicembre 2018


Slovacchia, Gdo tassata per sostenere gli agricoltori

Il Parlamento slovacco ha approvato l’imposta speciale del 2,5% sulle vendite nette delle insegne. Si applicherà dall’anno prossimo soltanto alle grandi catene come Tesco, Lidl, Kaufland o Billa che avranno un fatturato composto per almeno il 25% da vendite di prodotti alimentari. Rimarranno esclusi i punti vendita presenti nelle aree che rientrano nella definizione governativa dei distretti meno sviluppati, come spiega il sito Buongiorno Slovacchia. 

Il provvedimento è stato voluto dal Partito nazionale slovacco (Sns) e sostenuto dal governo. La previsione è di avere entrate per 87 milioni di euro all’anno, che dovrebbero essere poi destinati a un fondo rischi e un fondo per il marketing del cibo slovacco, con l’obiettivo di sostenere gli agricoltori e i produttori alimentari nazionali. 

Secondo diversi analisti, però, il provvedimento porterà a un rincaro dei prezzi dei generi alimentari. Il progetto di legge è stato criticato dall’opposizione e i rivenditori hanno annunciato ricorso presso i tribunali slovacchi e a Bruxelles. 

Fonte: Aliementando

 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: