eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 22 settembre 2017


Germania: banane «carbon neutral» per Edeka

E' entrato in funzione il 20 settembre a Borna (Sassonia), in Germania, un nuovo impianto carbon neutral destinato alla maturazione delle banane. Costato sette milioni di euro, lo stabilimento copre una superficie totale di 4.200 metri quadrati e conta 38 diverse camere a temperatura controllata. Ad inaugurarlo non è stata un'azienda di produzione o commercio, ma nientemeno che il retailer leader del Paese: Edeka. Che, così, porta a quattro il numero di centri per la maturazione delle banane di proprietà (gli altri tre sono ad Amburgo, Roisdorf e Urbach).

L'impianto di Borna, il primo carbon neutral del gruppo, garantirà una capacità di maturazione di circa 50mila cartoni di banane per settimana, equivalenti a 2,6 milioni di cartoni per anno. Il tempo di maturazione dei frutti è compreso tra cinque e sette giorni. Una volta pronti, i prodotti saranno poi consegnati alle otto piattaforme logistiche di Edeka e Netto Marken-Discount.

Il nuovo sito è stato realizzato seguendo i più elevati standard ambientali. Sul tetto dell'edificio è presente un impianto fotovoltaico di 409 Kw di potenza massima, una capacità che corrisponde alle prestazioni di 90 case unifamiliari. E' stato inoltre installato un impianto di cogenerazione che genera elettricità ed esporta il calore utile per i processi dello stabilimento. Con questi due sistemi, la domanda di energia elettrica necessaria per la fase di maturazione viene soddisfatta al 95%. Il calore di scarto dell'impianto di cogenerazione è impiegato anche per produrre freddo mediante una macchina frigorifera ad assorbimento.

Con questa nuova struttura, Edeka prevede di ridurre le emissioni annue di C02 di mille tonnellate rispetto ai "classici" centri per la maturazione delle banane, risparmiando al contempo più del 65% dei costi energetici.

Fonte foto: Uwe Mann, Freiepresse

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: