eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 25 agosto 2017


Abusivismo in spiaggia, sequestrati 500 kg di cocco

Nuove azioni mirate della Polizia municipale di Ravenna e di quella di Cervia contro l'abusivismo commerciale hanno portato ieri, dopo settimane di appostamenti, sotto la direzione della Procura della Repubblica di Ravenna, al sequestro di oltre 500 chili di cocco e altra frutta pronti per la vendita in spiaggia, nonché di attrezzature utilizzate per la lavorazione.
Nelle operazioni sono stati impiegati oltre 20 agenti, alcuni in borghese e altri in divisa, della Polizia municipale di Ravenna e Cervia, che hanno operato congiuntamente in quest’ultima località.

Da tempo erano state avviate indagini per contrastare il commercio abusivo di frutta sull’arenile demaniale e a Lido Adriano e a Cervia sono state eseguite perquisizioni domiciliari, disposte dalla Procura della Repubblica di Ravenna.
Al momento dell’ingresso degli agenti nelle abitazioni e relative pertinenze sono state individuate persone intente alla lavorazione e preparazione di cocco e spiedini di frutta, in laboratori improvvisati, per la successiva vendita.

Alla luce delle condizioni rilevate, è stato richiesto l’intervento del personale sanitario dell’Ausl Romagna Ravenna, i cui esperti hanno campionato per le successive analisi sia la frutta che i liquidi nei quali era contenuta.
Sono in corso indagini ma è ragionevole ritenere che le due centrali rifornissero l’intero litorale della provincia, avvalendosi di una consistente rete di venditori.

Fonte: Ufficio stampa Comune di Ravenna


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: