eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

mercoledì 24 maggio 2017


Arca inaugura oggi il nuovo polo logistico

Un polo logistico tecnologico che sorge in un'area strategica, a due passi dal casello autostradale di Cesena Nord dell'A14 e dall'E45 Roma-Ravenna. Una struttura moderna realizzata in un'area complessiva di 50mila metri quadri, con una superficie coperta di 30mila di cui 23mila destinati ai prodotti secchi e quattromila ai freschi. In tutto 13mila referenze tratta e 22 milioni di colli movimentati da 170 addetti.
Questi, in sintesi, i numeri del nuovo Centro Distribuzione del Gruppo Arca Spa di Longiano (Forlì-Cesena), che gestisce i supermercati delle insegne A&O e Famila e i cash&carry dell’insegna C+C, in Romagna e nelle Marche e che sarà inaugurato oggi a Pievesestina di Cesena.



Arca - che vanta una rete distributiva di oltre cento punti vendita - fa parte del Gruppo Unicomm di Vicenza, che ha chiuso il 2016 con un fatturato superiore a due miliardi di euro e occupa oltre settemila collaboratori.

L'inaugurazione del nuovo polo logistico cesenate ricade anche nel 45esimo anniversario dell'azienda: era infatti il 1972 quando l'attuale presidente Giovanni Baldacci, assieme ad altri colleghi distributori, iniziò questa avventura imprenditoriale. Dopo l’ingresso nel Gruppo Selex all’inizio degli anni Ottanta e l’apertura dei primi supermercati negli anni Novanta, Arca gestisce ancora oggi con successo le insegne A&O, Famila e C+C. E' del 2014, invece, l'ingresso di Unicomm, azionista di riferimento della società, che ha dato ulteriore impulso alla crescita del’impresa che influisce anche sull’economia del territorio in cui opera.



“L’inaugurazione di questa nuova, modernissima struttura logistica rappresenta la naturale evoluzione di un cammino che Arca ha iniziato oltre 45 anni fa - commenta il presidente Baldacci - durante i quali è diventata, con le sue insegne, parte integrante e attiva dei nostri territori, come ci confermano ogni giorno le istituzioni, i nostri partner e le stesse famiglie con il loro importante e crescente consenso”.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Gdo

Altri articoli che potrebbero interessarti: