eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 30 marzo 2017


Salvatore Giardina: «Patate, l'offerta italiana c'è»

“I danni da gelo dello scorso gennaio stanno via via scomparendo e, anche se in aprile alcune aziende avranno il prodotto e altre no, la situazione non è disastrosa come si temeva. Da maggio, poi, dovremmo tornare alla normalità”. Questo il commento di Salvatore Giardina della omonima Op di Siracusa per quanto riguarda l’avvio della campagna della patata novella.

“Abbiamo iniziato la raccolta da una decina di giorni – continua l’imprenditore siciliano – e i tuberi sono belli e di buona qualità. Solo il calibro è più piccolo e per questo stimiamo un 20% in meno di prodotto in aprile. Carenza che proseguendo nella stagione dovrebbe azzerarsi. Insomma, le patate italiane ci sono e la campagna si prospetta interessante”.

L’importante è che non arrivi la concorrenza sleale dall’estero. “Soprattutto - spiega Giardina - ci aspettiamo trasparenza e tracciabilità delle patate di importazione – spiega Giardina – Visto che c’è libertà di importare, che si faccia secondo le regole, evitando che il prodotto straniero sia spacciato per Made in Italy”.

L’Azienda agricola Fratelli Giardina coltiva patate novelle di Siracusa su circa 150 ettari di terreni. Il 95% della produzione al momento è destinato ai clienti abituali della grande distribuzione organizzata nazionale, poi con il passare dei mesi si orienterà anche all’estero.

“Le giacenze sono poche – conclude Giardina – e gli standard qualitativi della novella elevati, ci sono, quindi, tutte le premesse per una stagione soddisfacente”.

Copyright 2017 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: