eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 22 settembre 2016


Russia, da oggi stop all'importazione di prodotti egiziani

Da oggi in Russia è in vigore il divieto di importazione di prodotti ortofrutticoli egiziani ad alto rischio fitosanitario e il provvedimento (temporaneo) colpirà soprattutto gli agrumi, pomodori e le patate. Dall’inizio dell’anno, ha fatto sapere il Ministro dell’Agricoltura, il Servizio fitosanitario russo ha identificato 47 casi di violazione delle normative internazionali e russe da parte di esportatori egiziani.

I prodotti africani, una volta arrivati in Russia, sono finiti in quarantena in quanto sono stati rinvenuti parassiti come la mosca della frutta e la tignola della patata. Questa la versione russa, che aveva sollecitato misure fitosanitarie più stringenti nei confronti dell’Egitto.

Tutto, però, è nato dopo che il Paese nordafricano ha istituito nuove regole per l’importazione di grano che, di fatto, ha tagliato fuori la Russia da questo mercato.
Dall’Egitto, come riporta il quotidiano Gazeta, proviene oltre la metà delle esportazioni di agrumi verso la Russia, nei primi sei mesi dell’anno 275 mila tonnellate di prodotto.

Paesi come il Marocco sono alla finestra, pronti a cogliere al volo la possibilità di incrementare i loro flussi verso Mosca.
 
Copyright 2016 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: