eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 2 maggio 2016


Workshop e selezione d'innesti per Oranfrizer a Cibus

Nel mondo creato da Oranfrizer al Cibus 2016 tutto inizia dalle piantine madri che profumano di zagara e poi trionfa in una tavola tutta da degustare con le ricette degli agrumi di primavera.

La leader degli agrumi di Sicilia in questa nuova edizione del Salone di Parma mostrerà al pubblico una selezione di innesti, i primissimi fiorenti germogli che danno origine a nuovi alberi d'agrumi. I visitatori e gli addetti del settore potranno approcciarsi alla selezione di piccole piante madri e scoprire con un sistema interattivo "gli agrumi di domani".
Inoltre con lo chef Carmelo Chiaramonte si potranno degustare innovative ricette che hanno come principali ingredienti le arance rosse e gli agrumi che raggiungono la loro eccellente maturazione in primavera.

Oranfrizer che quest'anno ha ricevuto il Premio Ortofrutta d'Italia 2016, nei giardini che si trovano alle pendici del vulcano Etna, ha già messo a dimora ben 80 mila piantine che in tre anni si sono trasformate in fruttuosi alberi di arance rosse Tarocco Ippolito, Tarocco Sciara, Tarocco Meli, Tarocco Sant'Alfio (nella foto d'apertura), in alberi di mandarini triploidi come Mandared, Mandalate, Taclè, in rifiorenti piante di limone Femminello Siracusano 2KR e non solo, c'è anche il Melograno.

Clicca qui per conoscere meglio le nuove varietà di Oranfrizer

L'azienda di Nello e Alessandro Alba partendo dalla biodiversità dell'arancia rossa spiega come sta continuando a sviluppare il suo business: grazie agli esemplari visibili al Cibus 2016 sarà possibile scoprire in modo intuitivo la rivoluzione che Oranfrizer sta realizzando in campo con investimenti molto importanti che favoriscono la ricerca e l'innovazione varietale in Sicilia.

Gli obiettivi sono innalzare ancora il livello della qualità degli agrumi a polpa rossa che si producono in Sicilia e ampliarne il calendario di raccolta da dicembre a maggio, per moltiplicarne il consumo. Ad oggi l'investimento in agrumicoltura messo in atto da Oranfrizer ha superato i 3 milioni di euro, per affrontare proattivamente le problematiche del virus Tristèza sono stati eradicati gli alberi infetti che scarseggiavano di frutti ed erano destinati a sopperire. Al loro posto sono state piantate ben 18 diverse cultivar di agrumi su 6 diversi portainnesti tolleranti al virus Tristèza, più due varietà di melograni. Alcuni dei cloni messi a dimora sono frutto della ricerca del CREA di Acireale e del DOFATA della Facoltà di Agraria dell'Università di Catania.


Tarocco Ippolito

Dalla ricerca al campo fino alla tavola, Oranfrizer profuma sempre d'arancia e propone nuove e facili abitudini di consumo, suggerendo con un workshop che gli agrumi non sono solo buoni da mangiare e spremere, si può anche cucinare con la frutta! Tra gli alberi veri e tutti gli agrumi dai colori vivaci - il 9 e il 10 maggio dalle ore 11,30 alle 14,30 al Padiglione 4 nello Stand C012 - sarà possibile assistere al workshop "La primavera degli agrumi in cucina" condotto dallo chef errante Carmelo Chiaramonte per far degustare ricette inesplorate con le nuove selezioni tardive messe a dimora da Oranfrizer. Dopo chilometri di ricettari colmi di marmellate, anatre all'arancia, spremute multiuso e torte genuine, il cuciniere Chiaramonte durante il suo stuzzicante monologo di gastronomia agrumaria racconterà a tavola i rimedi culinari, le idee semplici ed efficaci per apprezzare gli agrumi nel proprio quotidiano non solo nel freddo inverno, ma anche nella mite primavera.

Fonte: Ufficio Stampa Oranfrizer


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: