eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 25 settembre 2015


Qualità e territorio per le patate di Avezzano di Torti

Torti srl di Avezzano, azienda del Fucino che da più 40 anni è specializzata in patate e cipolle, partecipa al Macfrut di quest'anno con la sua linea di tuberi che esaltano la produzione locale in tutti i suoi aspetti.

Allo stand allestito per la fiera riminese, l'azienda abruzzese ha disposto in bella vista l'assortimento di patate che spazia da quelle a pasta gialla, di cui Torti srl può vantare una sorta di "partenità" sul mercato italiano, fino a quelle viola e blu, passando per quelle dagli «occhi rossi», che presentano la buccia bicolore e che Torti srl sta provando nel Fucino da un paio di anni, con successo.

"Quest'anno puntiamo sulle patate provenienti dalle nostre zone di produzione, perché crediamo nel valore del prodotto locale", afferma Raffaele Torti. Non è un caso, infatti, che il pack scelto per la referenza Patate di Avezzano sia diverso rispetto agli altri ed in linea con un'immagine premium del prodotto: una confezione in cartone da 1,5 kg di patate non lavate, ma solo spazzolate.
"A livello nazionale, il nostro prodotto è molto apprezzato, soprattutto da chi conosce la peculiarità della nostra zona di produzione".



Ad accompagnare le patate di Avezzano nell'allestimento in stand, anche il resto dell'offerta di Torti srl, come la linea Patasì, che cura molto la segmentazione per modalità d'uso: forno, frittura, gnocchi, zuppe.

"Al momento siamo a metà campagna, quindi con metà raccolto ancora da ultimare. Tuttavia, possiamo ritenerci soddisfatti di quanto avvenuto fino ad ora, sia da un punto di vista produttivo, con buone rese ed ottima qualità, che commerciale, con buoni prezzi alla produzione e sui mercati", dichiara Raffaele Torti ad Italiafruit News.



E sulla fiera? "La sensazione è positiva. C'è stato fermento da parte di tutti gli operatori e voglia di intavolare nuove relazioni commerciali".

Copyright 2015 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: