eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

giovedì 4 giugno 2015


«Cresce la domanda di sementi certificate»

La coltura della soia - spinta dall'andamento dei prezzi e dalle misure accoppiate e di greening previste dalla nuova PAC - sta raccogliendo il favore degli agricoltori. Secondo la Sezione colture industriali di Assosementi, l'Associazione delle aziende sementiere italiane, le superfici seminate nel 2015 starebbero andando ben oltre le già rosee previsioni diffuse da ISTAT lo scorso febbraio (+13,5% sul 2014), guadagnando 80.000 ettari sui 250.000 stimati dalla stessa Sezione per la scorsa campagna.

L'uso di sementi di qualità, ufficialmente controllate e certificate, costituisce per ogni coltura la scelta migliore per avere la garanzia di produzioni di buona qualità, con elevata resa e quindi redditizie, oltre a consentire la tracciabilità delle materie prime fornite all'industria e lungo l'intera filiera agroalimentare. Seme certificato, inoltre, è sinonimo di sicurezza quanto a purezza, germinabilità e sanità. Purtroppo – denuncia Assosementi – la richiesta del mercato insieme alla volontà degli agricoltori di risparmiare sul costo del seme, hanno portato ad un forte sviluppo del commercio illegale di sementi non certificate, così come allo scambio tra gli agricoltori di granella aziendale destinata ad essere impiegata come seme.

"Questi comportamenti illegali che mettono a repentaglio la qualità e la sicurezza della filiera produttiva legata alla soia – sottolinea Giuseppe Carli, presidente della Sezione colture industriali di Assosementi – debbono essere segnalati alle autorità preposte e venire adeguatamente perseguiti. Qualsiasi comportamento contraddittorio e superficiale nel contrastare questo fenomeno sarebbe lesivo nei confronti del Made in Italy, i cui presupposti vengono sottolineati proprio in questi giorni all'EXPO di Milano".

La coltura della soia è in aumento in Italia per la quarta campagna consecutiva. Quest'anno di fatto si raddoppierà la superficie coltivata nel 2011. Nonostante le statistiche ISTAT sulle importazioni di sementi evidenzino ancora un bilancio negativo, per assecondare la domanda di sementi certificate di soia le aziende sementiere hanno aumentato in modo consistente la produzione. Nel 2014 essa ha raggiunto i 9.800 ha di colture portaseme (+14% rispetto al 2013), come evidenziano i dati del CRA-SCS, la figura che in Italia è incaricata della certificazione ufficiale delle sementi.

ASSOSEMENTI – Associazione Italiana Sementi - rappresenta a livello nazionale il settore sementiero: costitutori di varietà vegetali, aziende produttrici di sementi e aziende distributrici di sementi in esclusiva. Assosementi aderisce a ESA (European Seed Association), l'Associazione sementiera europea, e a ISF (International Seed Federation), la Federazione internazionale delle sementi.

Fonte: Assosementi
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: