eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 11 giugno 2014


Centrale Italiana al capolinea: a fine anno cessa l'attività

Centrale Italiana, la centrale di acquisto che riunisce Coop, Despar, Gartico (il Gigante), Discoverde e Sigma, cesserà l'attività con la fine dell'anno. È quanto si apprende dalla lettura del documento, reso pubblico nei giorni scorsi, che descrive gli impegni presi da Centrale italiana, riguardo al provvedimento dell'Antitrust del 4 dicembre 2013.

L'azione dell'Agcm era stata avviata per verificare se l'accordo che regola il funzionamento della Centrale potesse portare a una restrizione alla libera concorrenza. Tra gli impegni strutturali proposti dalla centrale d'acquisto c'è lo scioglimento della società stessa "a nome dei propri consorziati, Centrale Italiana si impegna a deliberare, successivamente all'accettazione dei presenti impegni da parte dell'Autorità, lo scioglimento della società entro il 31 dicembre 2014, e a non svolgere alcuna attività di negoziazione nell'interesse di alcuna parte relativamente alla tornata contrattuale 2015", si legge nel documento. Per quanto riguarda il mandato per la negoziazione delle condizioni commerciali per la fornitura di prodotti alimentari in essere, "Centrale Italiana si impegna a risolvere consensualmente gli stessi al più tardi entro il 30 giugno 2014, residuando l'impegno di Centrale Italiana a portare a completamento la tornata contrattuale 2014". 

Fonte: Alimentando 



Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: