eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 17 dicembre 2013


FRUTTA E SPORT: UN BINOMIO PERFETTO. LA PERA ABATE IGP DELL'EMILIA ROMAGNA PRESENTATA AL PALA DOZZA DI BOLOGNA CON LA FORTITUDO BASKET

Ha debuttato a Bologna, in occasione dell'ultima partita dell'anno della Fortitudo Basket, una promozione ideata dal Consorzio della Pera Igp dell'Emilia Romagna per presentare un frutto ideale per gli sportivi.
Una carica di zuccheri semplici, di vitamine ed energia che non possono mancare nelle scelte alimentari di chi fa sport e che rappresenta una eccellenza dell'Emilia Romagna, culla di produzione delle pere d'Europa.
Un primato di eccellenza riconosciuto con l'Indicazione Geografica Protetta che premia un territorio straordinario e soprattutto una grande capacità dei frutticoltori che sono stati capaci, con passione e competenza, di costruire un patrimonio unico grazie alla produzione di pere.
La più pregiata delle pere emiliane, l'Abate Fetel, è stata protagonista di un importante binomio con lo sport, raggiungendo gli oltre 4.000 spettatori presenti alla partita con un messaggio diretto legato all'importanza di inserire nella dieta degli sportivi la frutta fresca.
"La pera oggi è un frutto consumato prevalentemente dagli over 50 - dichiara Claudio Gamberini di Conad - ed è molto importante realizzare promozioni indirizzate ad un target più giovane".
"Questa sera - dichiara Tiberio Rabboni, Assessore Regionale Agricoltura - grazie anche al sostegno del PSR 2013, abbiamo toccato con mano l'importanza di promuovere in forme non tradizionali, i prodotti d'eccellenza della nostra Regione e auspico che questo percorso possa andare avanti con sempre maggiore intensità nel tempo".
Nonostante sia stata selezionata nell'800 in Francia, l'Abate Fetel ha trovato in Emilia, nelle province di Bologna, Modena e Ferrara, la culla produttiva e da questo territorio si coltiva il 100% della varietà in Europa.
E da questo primato produttivo si è generato valore per migliaia di agricoltori che oggi vedono la pera Abate protagonista, non solo sulle tavole dei consumatori italiani, ma in tutto il mondo. Principalmente l'export viene indirizzato nei paesi dell'Unione Europea (oltre il 60% dell'export), ma da poco vengono raggiunti anche il mercato Usa, il Canada, la Russia e i paesi nord africani.
L'Abate Fetel è un frutto con caratteristiche nutrizionali tali che la rendono ideale per lo sport perché è considerato a basso indice glicemico e, grazie a questo, è un alimento consigliato per fare un pieno di energia a rilascio graduale durante le prestazioni sportive.

Clicca qui per scaricare la scheda tecnica con le caratteristiche nutrizionali delle pere

Nella foto di apertura: da sinistra, Gabriele Fin (Capitano FORTITUDO), Tiberio Rabboni (Assessore all'Agricoltura Regione Emilia Romagna), Piergiorgio Lenzarini (Presidente Consorzio della Pera dell'Emilia Romagna IGP), Gherardo Sabatini (Play), Giulio Romagnoli (Presidente FORTITUDO), Andrea Stella (Presidente Corso Laurea in Medicina Università di Bologna), Alessandra Ravaioli (Responsabile Marketing CSO) e in basso Claudio Gamberini (Resp. Acquisti Fresco CONAD NAZIONALE)

Fonte: Ufficio Stampa CSO


Altri articoli che potrebbero interessarti: