eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 11 dicembre 2013


UN RICETTARIO PER SCOPRIRE I PRODOTTI DOP E IGP DEL POLESINE

Valorizzare i prodotti locali e il territorio partendo dalla tavola. Questo lo scopo dello speciale ricettario che stanno preparando Camera di Commercio, Ascom e Confesercenti, e che proporranno al pubblico nei migliori ristoranti del Polesine.
Il progetto si chiama `Archivio della memoria' e contiene le ricette dei piatti tipici della terra veneta, preparati con i prodotti Dop e Igp: l'aglio bianco polesano, il riso del Delta, l'insalata di Lusia, il radicchio di Chioggia e da poco anche la cozza di Scardovari. Piatti pieni di sapore, ma anche di storia e tradizione, da raccontare a ogni morso. Saranno poi proposti, in una serie di degustazioni, in collaborazione con l'istituto alberghiero di Adria, nei ristoranti che hanno aderito all'iniziativa: lo Zafferano di Porto Viro, l'osteria Arcadia di Santa Giulia, ristorante Bonello di Canda, trattoria La Busa di San Martino, Le Betulle e il Prosciuttiamo di Rovigo.
Il progetto prende il via oggi alla corte Frassino di Villadose, dove verrà presentato con una serata di degustazione su invito. "Vogliamo educare il consumatore alla qualità dei nostri prodotti - spiega Giacomo De' Stefani della Cciaa - e anche i ristoratori, che mettono a disposizione la loro arte". "Abbiamo promosso anche una serie di incontri formativi all'istituto Alberghiero di Adria" continua Elena Grandi di Ascom. Mentre Primo Vitaliano Bressanin, di Confesercenti sottolinea che "valorizzare i prodotti Igp e Dop è una promozione del territorio, ma anche indice di qualità".

Fonte: Il Resto del Carlino


Altri articoli che potrebbero interessarti: