eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

giovedì 24 ottobre 2013


FEM DA DOMANI AL 27 OTTOBRE PRESENTE A 'FA' LA COSA GIUSTA!' CON LABORATORI SENSORIALI E TEST DI GRADIMENTO SULLE MELE SOSTENIBILI

Da domani fino al 27 ottobre, a Trento, presso il quartiere fieristico di via Briamasco, nell'ambito della nona edizione della fiera "Fa' la Cosa Giusta! - Trento", la Fondazione Edmund Mach proporrà un test di gradimento sulle mele resistenti alla ticchiolatura, selezionate dai ricercatori di San Michele nell'ambito del programma di miglioramento genetico e prodotte con pochi interventi di difesa chimica.
All'interno dello stand della Provincia autonoma di Trento, in collaborazione con l'Ufficio produzioni biologiche, sarà allestito un vero e proprio laboratorio sensoriale con quattro cabine individuali dove le condizioni di assaggio saranno rigorosamente controllate secondo i più alti standard delle scienze sensoriali.
Le mele in degustazione provengono da un campo dimostrativo nel territorio di Zambana, realizzato in collaborazione con il Consorzio Trentino di Bonifica e finanziato dalla Provincia nell'ambito delle attività dimostrative per il settore biologico.
I ricercatori guideranno i consumatori in un vero e proprio test di gradimento sulle mele, presentate in spicchi e in forma anonima e potranno cosi raccogliere dati utili da integrare con le analisi eseguite sulle stesse varietà presso i laboratori di San Michele. Qui infatti, nel nuovissimo laboratorio sensoriale dotato di 22 cabine informatizzate, si effettuano analisi descrittive delle caratteristiche sensoriali eseguite da un panel addestrato e analisi strumentali di parametri chimico-fisiche correlati con la qualità percepibile. Questo approccio integrato permetterà di ottenere informazioni utili a guidare l'interpretazione e la predizione delle preferenze espresse dai consumatori e fornire importanti indicazioni per supportare la selezione varietale.

Fonte: Ufficio Stampa Fondazione Edmund Mach


Altri articoli che potrebbero interessarti: