eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 17 dicembre 2012


NUOVA ZELENDA: LA PRODUZIONE E L’EXPORT DI KIWI GIALLO POTREBBERO DIMEZZARSI NEL 2013/2014

Un nuovo rapporto del Ministero per le industrie primarie (MPI) della Nuova Zelanda mette in evidenza che la produzione e l'export di kiwi giallo potrebbero dimezzarsi nel corso della stagione 2013/2014, a causa della progressiva diffusione del ceppo virulento della batteriosi (PSA-V).
Il Ministero neozelandese ha voluto fornire, attraverso questo rapporto, un aggiornamento sullo situazione attuale della batteriosi del kiwi nel Paese e sulle connesse prospettive di sviluppo per il settore.
Le previsioni sulla diffusione della PSA-V nella stagione 2013/2014 - si legge nel rapporto - non sono per niente positive, sebbene l'entrata monetaria derivante dall'attività di esportazione del kiwi sia prevista in aumento del 14% fino al 31 Marzo 2013.
L'ultimo aggiornamento dell'ente Kiwifruit Vine Health (KVH), del 12 Dicembre 2012, indica 2.044 appezzamenti positivi alla PSA-V che rappresentano circa il 69% della superfice nazionale coltivata a kiwi.
Le nuove previsioni del Ministero segnalano che le esportazioni di kiwi giallo potrebbero passare da 24 milioni di trays della stagione 2012/2013 a 10-16 milioni di trays nel 2013/2014.
L'export complessivo di kiwi registrerà un calo compreso tra il 3% e il 18%, a totalizzare 81-96 milioni di trays. La riduzione percentuale delle entrate monetarie dovrebbe invece essere prossima al 12-28%, per un giro d'affari compreso tra 610 milioni di dollari (466,23 milioni di euro) e 747 milioni di dollari (567,69 milioni di euro).

Fonte: Fresh Fruit Portal


Altri articoli che potrebbero interessarti: