eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 30 giugno 2022


Nuove acquisizioni per Penny Italia

Penny Italia, grazie alla fiducia dei suoi clienti ed al solido sostegno del Gruppo Rewe, continua a crescere non solo in modo organico ma anche attraverso operazioni finanziarie d’acquisto di ramo d’azienda.
Quella per l’ex Leader Price di Valenza è quest’anno già la quinta operazione e durante una recente conferenza stampa in occasione del cambio logo dell’insegna Italia, l’amministratore delegato di Penny, Nicola Pierdomenico, ha confermato la volontà - e gli ottimi presupposti - per crescere di certo in modo organico ma anche attraverso ulteriori operazioni d’acquisizione.

Il nuovo spazio Penny di Valenza, apre giovedì 30 giugno, in Via Noce, 52. Sarà il 63° punto vendita del brand nell’area Piemontese e l’8° nella sola provincia di Alessandria. Valenza è una cittadina a ridosso delle estreme propaggini collinari del Monferrato, a pochi chilometri dal confine con la Lomellina e la provincia di Pavia; la città è estremamente conosciuta per l’importante tradizione d’oreficeria, ospitando il più grande centro manifatturiero al mondo. Proprio nella posizione in cui sorge il nuovo punto vendita Penny si svolgeva la famosa fiera dell’oro che aveva 2 appuntamenti annuali in cui domanda e offerta si incontravamo ed era momento per i produttori per sfoggiare la loro maestria nella lavorazione dei preziosi.

Lo spazio Penny apre con tutte l’innovazione e la sostenibilità dei nuovi ambienti dell’insegna, dove l’esperienza d’acquisto dei clienti è resa più confortevole e semplice anche grazie alla macelleria e gastronomia servite, oltre al tradizionale bake-off che sforna pane caldo tutti i giorni. Il punto vendita conta una superficie di circa 850 mq e punta principalmente sui freschi e super freschi, focus di Penny, con cui l’azienda riesce a valorizzare i produttori del territorio e le eccellenze tipiche dei regionalismi.

L’operazione ha permesso naturalmente l’assorbimento di tutto il personale precedente, l’assunzione di ulteriori risorse specializzate e altre in formazione.

Fonte: Penny


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: