eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 6 giugno 2022


Il radicchio di Chioggia Igp diventa monoporzione

Un prodotto di eccellenza, dalla lunga tradizione, che soddisfa in pieno le esigenze del moderno consumatore, grazie ad un elevato contenuto di servizio. È la descrizione sintetica della nuova referenza lanciata da Cultiva: il radicchio di Chioggia Igp nel pack monoporzione Zero Sprechi.

“Una referenza che si inserisce nella nostra gamma di insalate in busta monoporzione Zero Sprechi, che arriva così a ben 7 prestazioni” spiega a Ifn il direttore Generale Massimo Bragotto, che aggiunge “una gamma che sta suscitando un interesse concreto da parte dei gruppi distributivi, in quanto la grammatura fra i 50 e 90 gr è scarsamente presidiata, ma possiede enormi potenzialità poiché risponde a un bisogno concreto di un’ampia fascia di consumatori che prediligono formati più 'snelli' perchè più semplici da gestire nel contesto famigliare. Ad esempio, quante volte accade di aprire una busta di insalata, non finirla, e dimenticarsela in frigorifero buttandola inevitabilmente qualche giorno dopo? Con il pack monoporzione gli sprechi si azzerano ed aumenta la soddisfazione dell’acquirente in quanto consuma un prodotto sempre fresco".



“Così facendo – aggiunge il manager – inneschiamo un circuito virtuoso, perché le rotazioni aumentano e allo stesso tempo si abbattono in maniera consistente gli sfridi e si facilita così la gestione del Display. Difatti, una situazione win-win tanto per il produttore quanto per il distributore".

Massima attenzione è stata riservata alla sostenibilità, da sempre uno dei punti di forza dell’organizzazione di produttori con sede a Taglio di Po: “La busta di 90 gr del radicchio di Chioggia Igp è in polipropilene, riciclabile al 100% ed è realizzata riducendo del 16% l’impiego di plastica” specifica Bragotto, che evidenzia alcuni aspetti peculiari a livello comunicativo: “sulla confezione abbiamo inserito diverse informazioni inerenti non solo gli utilizzi in cucina, ma anche la storia del Radicchio di Chioggia, che va a braccetto con la storia di Cultiva, in quanto Giancarlo Boscolo è riconosciuto un vero e proprio ambassador di questo prodotto nel mondo tanto da meritare, nel 2021, il premio Radicio de Vero assegnatoli dal Consorzio di Tutela del Radicchio di Chioggia Igp".

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: