eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 2 maggio 2022


«Ecco perché i funghi sono l'alimento del futuro»

I funghi nel 2021 hanno performato particolarmente bene secondo il Monitor Ortofrutta Agroter. Le vendite a volume hanno infatti fatto registrare un +2,8% rispetto al 2020. Il dato è trainato dal Sud con un +11%. Gli aspetti nutritivi riscoperti durante l’annata del lockdown sono sicuramente artefici di questa crescita.

L’Op Consorzio Funghi Treviso è molto attenta al tema: “Sono convinta - commenta Marta Fuser, responsabile commerciale e marketing dell’Op - che il periodo particolare in cui ci trovassimo nel 2020 abbia portato i consumatori a prestare più attenzione all’origine e alle caratteristiche dei prodotti, cercando alimenti più sani e salutari. D’altronde il fungo è un prodotto che presenta tali caratteristiche e che ha beneficiato di questo trend”. 



“I funghi sono un ottimo prodotto dal punto di vista nutrizionale – continua – in quanto presentano elementi nutritivi, quali ad esempio le proteine, presenti non solo in altre categorie vegetali ma addirittura in alimenti di origine animale. Sono inoltre fonte di vitamine, soprattutto del gruppo B oltre alla vitamina D, ma anche di minerali e fibre. Hanno pochissime calorie e perciò svolgono una funzione importante di prevenzione a livello cardiovascolare”.



La referenza lo scorso anno è stata inserita dal World Economic Forum fra i cibi del futuro, perché potrebbe avere un exploit che ancora fatichiamo a immaginare: “A causa del cambiamento climatico – prosegue Fuser - saremo costretti a modificare le nostre abitudini alimentari a alcuni alimenti non saranno più disponibili. Il fungo si dimostra quindi essere un ottimo alimento ora e un’eccellente alternativa anche per le esigenze future”.



Un elemento che può scoraggiare i consumatori, è la credenza che i funghi non siano un alimento sicuro. “È molto importante comunicare ai consumatori questi aspetti fondamentali in merito alla sicurezza alimentare di questi prodotti e rendere anche più consapevole il loro acquisto”.

“Come Consorzio Funghi Treviso abbiamo lavorato molto - rimarca Fuser - e tuttora lo stiamo facendo, sull’innovazione di prodotto, proprio per creare una certa varietà di referenze nel banco frigo e avvicinare nuovi consumatori al mondo dei funghi. L’ultima innovazione ci è valsa proprio il premio di Innovazione in Tavola nell’Innovation Contest. E proprio perché crediamo che l’innovazione sia fondamentale per crescere, al Macfrut presenteremo una grande novità a cui stiamo lavorando da un po’ e che rappresenta per noi un traguardo importante per tutta la filiera e soprattutto per il benessere dei consumatori”.



“Il 2021 inaspettatamente ha mantenuto la crescita e questo significa che i consumatori stanno acquisendo più conoscenza e consapevolezza sui funghi. Nel 2022 gli aumenti di costo di gas, energia, materie prime hanno avuto un grande impatto lungo tutta la filiera e le vendite ne risentono – conclude la responsabile commerciale di Funghi Treviso – ma confidiamo si possa trovare presto un nuovo equilibrio per tutti”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Altri articoli che potrebbero interessarti: