eventi
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 13 aprile 2022


Shanghai, il lockdown blocca i container nei porti

I container pieni di alimenti congelati e prodotti chimici si stanno accumulando nel porto più grande della Cina a Shanghai a causa delle restrizioni per il lockdown della città che non permettono ai camionisti di arrivare al molo per ritirare la merce, riferisce Bloomberg .

La carenza di camion per trasportare i container dal porto sta ostacolando le importazioni, ha affermato mercoledì Ocean Network Express in un avviso ai clienti.

Sebbene il porto funzioni normalmente, c'è un numero "criticamente elevato" di container refrigerati e articoli classificati come merci pericolose ammucchiati in due depositi di stoccaggio: questo significa che alcune navi che trasportano quel tipo di carico potrebbero non essere in grado di scaricare altri container.

Shanghai è ora l'epicentro della peggiore epidemia di Covid in Cina in due anni, con oltre 21.000 casi  segnalati solo giovedì scorso.
La carenza di camion sta colpendo anche le aziende della città, che hanno continuato a lavorare durante il blocco, con il gigante dei chip Semiconductor Manufacturing International Corp. che lotta per garantire i camion per spedire i prodotti finiti.

I camionisti costituiscono una componente cruciale delle catene di approvvigionamento in Cina, spostando le materie prime dai porti costieri alle fabbriche più interne. È probabile che i traffici arretrati stiano contribuendo all'aumento delle navi incolonnate al largo della Cina, minacciando ritardi e tariffe di trasporto più elevate nei prossimi mesi.

All'inizio di aprile, la compagnia di navigazione Ocean Network Express ha riferito che la congestione nei porti in Cina e in altre parti del mondo sta bloccando circa il 10% della flotta globale di navi portacontainer.
"Le navi sono ferme in attesa di poter muoversi e stanno consumando molto carburante" ha dichiarato Jeremy Nixon, amministratore delegato di ONE alla conferenza Marine Money a Singapore del 5 aprile. "Se riusciamo a liberare quel collo di bottiglia, possiamo ottenere di nuovo i servizi nei tempi previsti".

La flotta mondiale era composta da 5.587 navi che trasportavano 24,7 milioni di Teu di container lo scorso anno, secondo i dati del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti. Ciò significherebbe che più di 500 navi sono bloccate in coda nei porti, secondo i calcoli di Bloomberg.

Foto di archivio di container al porto.

Fonte: Freshfruitportal.com


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: