eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

mercoledì 13 aprile 2022


Ecco i primi meloni siciliani

C’è aria e profumo di melone in Sicilia, dove è già partita la raccolta del frutto. Anche in casa Master Fruit, in quel di Licata, provincia di Agrigento, alla fine della scorsa settimana sono iniziati i primi stacchi, che lasciano presagire una buona campagna. 

“Abbiamo iniziato le prime raccolte di melone nei trapianti più precoci e la richiesta c’è già perché si ha sempre voglia di meloni buoni – racconta a IFN Maurizio Bartolini, responsabile commerciale dell’azienda - Il prodotto sta maturando molto gradualmente grazie alle temperature basse notturne e questo è un fatto positivo perché garantisce un livello di zucchero piuttosto elevato”.



La campagna del melone Red Falcon se le temperature resteranno primaverili dovrebbe essere positiva. “Tutto lascia presupporre che la campagna potrà essere veramente valida. Quello che sarà il mercato non lo possiamo sapere ma le nostre aspettative sono elevate. Se le condizioni meteo dei prossimi 40-50 giorni saranno favorevoli la stagione di raccolta sarà positiva”.

“Al momento le allegagioni sono scarse e quindi non ci aspettiamo grosse quantità per pianta, che invece ci saranno nella fase medio tardiva della seconda metà di maggio”. 



“Il nostro cavallo di battaglia è Red Falcon, su cui puntiamo e perseguiamo perché ci consente di offrire un livello di qualità elevato unito alla resistenza del prodotto sia per il trasporto che sui banchi di vendita. Chi lo acquista ha la tranquillità di avere a disposizione dei giorni per poterlo vendere”.

Master Fruit commercializza i propri meloni premium con due linee: The Original e The Bomb. “Sono sempre molto apprezzate perché i clienti che abbiamo servito gli anni scorsi si sono proposti per ricevere ancora meloni. Significa che la clientela cresce e questo ci dà la forza di portare avanti la nostra politica”. 



La produzione spalmata su 300 ettari è assorbita in larga parte dalla Gdo e il resto dai mercati all’ingrosso. 

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: