eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 4 aprile 2022


Radicchio, l'ampia gamma di Blumen Vegetable Seeds

Blumen Vegetable Seeds ha sviluppato un programma ambizioso ed innovativo di miglioramento genetico sul radicchio che mira a fondere le conoscenze acquisite in T&T, entrata a far parte di Blumen Group nel 2012, attraverso più di 40 anni di selezione e produzione di sementi e l’utilizzo delle più moderne tecnologie di analisi genetica.

Il risultato è stato l’ottenimento del primo vero ibrido italiano di radicchio ottenuto tramite maschiosterilità genetica, reperita in natura all’interno degli ideotipi locali veneti, confermando la “mission” aziendale di utilizzare solo tecniche tradizionali.
Grazie ad una consolidata collaborazione con l’università degli studi di Padova è stato possibile sequenziare il genoma del radicchio e così comprendere meglio il funzionamento della maschiosterilità ed il suo utilizzo per l’ottenimento di seme ibrido.

Partendo da queste conoscenze e sviluppando un meticoloso lavoro di recupero, selezione e miglioramento del germoplasma autoctono, contenente le caratteristiche organolettiche tipiche delle varietà locali, è nata un'ampia gamma di radicchi, ibridi e selezioni, pur mantenendo inalterate le caratteristiche organolettiche come sapore, colorazione, venatura, tessitura e croccantezza.

L’ elevata produttività in campo, la qualità dei singoli cespi, l’ottima capacità di adattamento alle variabili ostili e la conservabilità dei prodotti, garantiscono dei programmi di produzione con raccolta continua, imprescindibili per sostenere un adeguato ritorno economico a tutta la filiera.

Oggi i nostri prodotti si differenziano dal resto del mercato sia per il profondo legame col territorio, sia per le caratteristiche di:
- colore vivido con sfumature intense di rosso, dal bordeaux, granata fino al vinaccia, tra delicatissime nervature bianche ben definite
- produttività elevata in campo
- conservabilità eccellente valutata attraverso le metodologie più comuni del settore
- croccantezza e gusto intenso, tendenzialmente sul dolciastro con una leggera nota di contrasto.

I nostri marchi registrati:
  • Brondolo – in onore della zona nella città di Chioggia dove questa tipologia di radicchio è presente dal 1930, quando l’unione degli orticoltori locali crearono il “radicchio di Chioggia” partendo da pochi ettari coltivati, fino a farlo diventare di importanza commerciale. Dagli anni ‘60 in poi, il Radicchio di Chioggia si diffuse anche in Abruzzo, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche e Puglia.
  • Sile - è il più lungo fiume di acque risorgive d’Europa che attraversa la Marca Trevigiana da ovest ad est. Le sue acque permettono di addolcire e rendere croccanti le foglie del radicchio trevigiano attraverso la pratica della "forzatura/imbianchimento”.
  • Piave - fiume storico italiano, che ha permesso lo sviluppo dell’agricoltura nella zona d’origine del radicchio trevigiano.
Clicca qui per maggiori informazioni

Fonte: Blumen Vegetable Seeds


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: