eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

lunedì 28 marzo 2022


Rincari, i produttori siciliani si organizzano

Un asse tra le varie anime della filiera. Un'AASSE (acronimo di Associazione Agroalimentare Sicilia Sud Est) per compattare i produttori agricoli delle province di Ragusa, Siracusa, Agrigento e Caltanissetta, capace di fare sentire la propria voce sui tavoli istituzionali e con i vari anelli della filiera. La settimana scorsa è nata questa nuova rappresentanza sindacale guidata dall'imprenditore orticolo Giuseppe Cilio: dopo aver subito il blocco dei trasporti, dopo aver dovuto affrontare i rincari energetici e delle materie prime, i produttori hanno deciso di passare dalle parole ai fatti costituendo questa associazione senza fini di lucro, apartitica e formata dalle imprese agricole, dai coltivatori diretti, dagli imprenditori agricoli professionali, dalle società agricole, dai consorzi, dalle cooperative e dalle organizzazioni di produttori.



“La crisi economica del mondo agricolo in generale e gli ultimi episodi negativi che si sono verificati nel settore ortofrutticolo - dichiara Giuseppe Cilio - non ci possono lasciare indifferenti, ma ci impongono di impegnarci in prima linea per tutelare e difendere i diritti della categoria sempre più esposta a eventi esterni contro cui nessuno riesce a porre rimedio. L’idea di promuovere un nuovo soggetto a tutela del comparto era già stata annunciata durante l’assemblea del 2 marzo scorso alla sala Golden di Vittoria in seguito alla non concertata protesta dei mezzi di trasporto, che ha provocato enormi danni al settore della produzione ortofrutticola. La nostra azione, d’ora in poi, oltre a promuovere iniziative tese al rilancio e al benessere della categoria - conclude il presidente di AASSE - vigilerà affinché non accadano più eventi non concertati e dannosi al comparto della produzione”.



La serricoltura nella fascia trasformata è una sorta di Fiat del Sud Italia: tante imprese lavorano in orticoltura e alimentano un indotto importante. "Oggi stiamo sopportando tutti la grave crisi economica ed è necessario che tutti abbiano unica voce, coraggio e determinazione", questo lo spirito di AASSE, che ha come obiettivo quello di cercare di risolvere tutti i problemi legati ai continui aumenti dei costi di produzione (plastica, fertilizzanti, cartoni, imballaggi, trasporti...) e di coinvolgere il mondo istituzionale e sociale nella filiera orticola, dove lavorano imprese che "ogni giorno sanno quanto spendono ma non sanno quanto guadagnano, perché i costi aumentano e i prezzi di vendita sono incerti e tendenti sempre al ribasso".

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: