eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 25 marzo 2022


Gelo in Puglia, danni inaspettati sugli agrumi

Non solo drupacee, ad essere colpiti dalle gelate primaverili sono anche agrumi e angurie sotto serra. E’ successo in provincia di Taranto, nelle campagne situate tra Castellaneta e Ginosa, dove hanno sede le aziende agricole di Francesco Tracquilio e di Saverio Flace, specializzate rispettivamente in agrumi e angurie.



“La notte fra il 12 e il 13 marzo, le temperature minime notturne si sono abbassate di -4 gradi centigradi se non di più, compromettendo un’intera stagione agricola”, spiega a IFN Francesco Tracquilio, titolare dell’omonima azienda in Contrada Gaudella.

Come evidenzia il produttore, le gelate hanno ‘bruciato’ i germogli di arance, limoni e mandarini, che oggi si presentano di color marrone. “Mi auguro di sbagliarmi – continua Tracquilio – ma con tutte le gemme danneggiate, credo che il danno sia pari all’80% della coltivazione, estesa su un totale di circa 30 ettari. Era si un fenomeno prevedibile ma, essendo piante in campo aperto, non possiamo contare su nessun tipo di protezione”.



I problemi si registrano anche sulle angurie sotto serra coltivate dal produttore Saverio Flace su un totale di 50 ettari in Contrada Follerato. “Siamo in piena stagione di trapianto quindi in una fase molto delicata – commenta Tracquilio – il danno è pari a circa il 40% delle piante”.



Nessun problema invece sui vigneti: “Fortunatamente erano ancora in fase dormiente – conclude Tracquilio – possibili danni avremmo potuto registrali sulle colture precoci ma nella nostra zona non sono diffuse”.

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: