eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

venerdì 11 marzo 2022


Arrigoni è pronta per Berlino: ecco su cosa punterà

Tra i partecipanti di Fruit Logistica 2022 (5-7 aprile, Berlino) ci sarà anche Arrigoni, l’azienda comasca di produzione di soluzioni agrotessili per il risparmio idrico e la riduzione di sostanze fitosanitarie. Più precisamente, il gruppo sarà allo stand B04, pad. 6.1, dove presenterà strumenti funzionali ad un’agricoltura più sostenibile.

Risparmio idrico, alta durabilità dei prodotti, riduzione o azzeramento dell’uso di prodotti fitosanitari: questi sono solo alcuni dei punti di forza della gamma di agrotessili protettivi Arrigoni che saranno esposti. 

“Il 2022 è un anno più che mai speciale per Fruit Logistica - afferma Paolo Arrigoni, CEO di Arrigoni Group – e noi siamo orgogliosi di confermare la nostra presenza. Il mondo dell’agricoltura, del resto, sta vivendo una fase molto delicata, dove a storiche sfide se ne aggiungono di nuove. Il nostro obiettivo è quello di presentarci come partner unico delle coperture agricole. In questo senso è diretto anche il recente ingresso nel nostro Gruppo di Lirsa, storica realtà specializzata in film per uso agricolo. In altri termini, intendiamo proporre alla moderna agricoltura quelle soluzioni funzionali a rispondere a una molteplicità di domande sempre più impellenti, a cominciare dal risparmio idrico e dalla riduzione o azzeramento della chimica in campo. Senza tralasciare, peraltro, la durata nel tempo delle nostre protezioni”. 

Tra i sistemi Arrigoni che saranno portati all’attenzione del pubblico internazionale durante la fiera, spicca Biorete Air Plus®, una gamma di innovativi schermi antinsetto con monofilo di bassa denaratura (diametro) e alta resistenza, per una maggiore ventilazione e una produzione sicura. Questa soluzione permette di una sostanziale riduzione o azzeramento dell’utilizzo di prodotti fitosanitari, migliore ventilazione rispetto a sistemi standard, temperature ridotte all’interno delle serre, minore occorrenza di malattie fungine, migliore allegagione dei frutti e sviluppo vegetale. 



Prisma® (in foto) è invece una gamma di schermi protettivi che ottimizzano la diffusione della luce garantendo al contempo il controllo della temperatura, per serre ad alta tecnologia. Con questa soluzione la luce si diffonde in modo più uniforme attorno alla pianta, aumentando la fotosintesi globale, consentendo una riduzione dei danni da scottature e migliorando il contenuto in polifenoli negli ortaggi. La temperatura inferiore facilita inoltre il lavoro degli operatori e assicura un notevole risparmio idrico. 

La gamma Robuxta® (foto in alto) poi, concepita per l’impiego su tensostrutture, grazie alla sua versione di colore bianco integrata dall’additivo LD per la diffusione della luce, permette la riflessione dei raggi infrarossi, con un conseguente ed efficace controllo della temperatura, fino a un abbassamento di 5 °C nei mesi caldi e un aumento della produttività anche del 70%. 



Protecta® (in foto), infine, è una rete progettata in un tessuto a trama molto fitta, che impedisce alle piogge intense di rovinare i raccolti, ma consente allo stesso tempo un adeguato passaggio d’aria ed è ideale per le colture soggette al fenomeno del cracking del frutto.

Fonte: Ufficio Stampa Arrigoni


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: