eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

martedì 8 marzo 2022


Meloni, in Senegal produzione nel vivo

Meloni, zucche e angurie. In Senegal, nell'azienda agricola Frutta Italia, si lavora a pieno ritmo per rifornire il mercato italiano ed europeo con questi prodotti. E se la campagna meloni è entrata nel vivo, quella delle zucche è alle prime battute, mentre sul fronte delle angurie sono stati da poco effettuati i primi trapianti, come illustra a IFN Daniele Francescon, titolare di Frutta Italia, società che poi vende in esclusiva queste produzioni alla Op Francescon di Rodigo (Mantova).



Francescon la settimana scorsa era proprio in Senegal per seguire da vicino il lavoro in campagna e fare il punto della situazione con Alessandro Stafforte e Federico Ferretti, che conducono la Frutta Italia.


Daniele Francescon (al centro) tra Alessandro Stafforte (a sinistra) e Federico Ferretti

"Siamo in produzione con il melone dalla prima settimana di febbraio, il prodotto è già arrivato in Italia ed è commercializzato dalla Op Francescon, per cui Frutta Italia coltiva in esclusiva - dice l'imprenditore lombardo - I volumi attesi di meloni sono in leggero aumento, perché quest'anno abbiamo incrementato un po' le superfici dedicate: per il momento le raccolte sono costanti e registriamo un grado Brix stabile tra i 12 e i 14. La raccolta proseguirà fino a tutto aprile, la stragrande maggioranza del prodotto arriva in Italia via nave, su containaer refrigerati; ma effettueremo qualche spedizione anche via aerea".

E' questione di giorni e poi saranno commercializzate le prime zucche coltivate in Senegal. "Lavoriamo con Delica e il clima caldo e asciutto, 20°C alla mattina e 30-32°C nel picco della giornata, ci aiuta sul fronte produttivo - rimarca Daniele Francescon - Dobbiamo contrastare poche fitopatie e la qualità di questi ortaggi viene esaltata".



Come anticipato sono state messe a dimora anche le angurie e Frutta Italia coltiverà Perla Nera in Senegal. "Il primo trapianto ha avuto un'ottima allegagione e si prevede che il prodotto possa essere disponibile in Italia la prima settimana di aprile - svela l'imprenditore - con calibri che vanno da 4 ai 7 chilogrammi per frutto. La produzione senegalese continuerà per tutto aprile e la distribuzione in Italia coprirà anche parte di maggio. L'obiettivo è di allungare il calendario produttivo di questa anguria premium - conclude Daniele Francescon - per soddisfare le esigenze dei partner commerciali della Op".

Copyright 2022 IFN Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: