eventi
BIOFACH 
Norimberga,
26-29 Luglio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
ASIA FRUIT LOGISTICA
Bangkok,
2-4 Novembre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022
MACFRUT 
Rimini,
3-5 Maggio 2023

leggi tutto

giovedì 9 dicembre 2021


«Clementine, all'estero più spazio per il prodotto italiano»

Una campagna agrumicola partita secondo le aspettative, con un andamento positivo per le esportazioni di clementine e tanta attesa per la arance rosse siciliane, in ritardo sulla consueta tabella di marcia. Questa la fotografia che scatta per Italiafruit News Andrea Urso, ceo di Italy Trade, società specializzata nell'export del Made in Italy ortofrutticolo, soprattutto verso le piazze del Nord Europa.



"Sulle clementine registriamo una minor pressione del prodotto spagnolo, questo ha lasciato più spazio ai piccoli agrumi italiani: stiamo lavorando bene, abbiamo stretto buoni accordi e ci sono produttori che offrono prodotto a listini concorrenziali che ci permettono di competere sui mercati nord europei, dove sta crescendo l'attenzione al prezzo - analizza il manager - La maggior parte dei volumi riguarda prodotto sfuso di pezzatura medio-grossa, ma anche il monostrato bollinato sta andando bene e poi abbiamo alcuni clienti che richiedono prodotto con foglia. Sul fronte qualitativo non registriamo problemi, anzi, quest'anno le clementine sono decisamente buone e si sta conducendo una campagna migliore di quella che si poteva immaginare".



Italy Trade è poi in attesa delle arance rosse. "Il ritardo della pigmentazione è notevole, speriamo di effettuare le prime spedizioni per rifornire i supermercati in vista del Natale, ma il grosso arriverà a gennaio - specifica Urso - Nei nostri mercati di riferimento i clienti chiedono un prodotto ben pigmentato, speriamo che le escursioni termiche facciano il loro lavoro. La merce c'è, da verificare la tenuta degli agrumi, ma si prospetta una campagna interessante: abbiamo chiuso importanti accordi con le catene della Gdo di Danimarca, Svezia, Norvegia e Finlandia che ci permetteranno di programmare il lavoro durante il corso della stagione; manderemo le arance rosse italiane anche in Estonia e Polonia, nuove piazze che stiamo servendo. Stiamo poi cercando di ampliare il nostro raggio di azione all'Europa Centrale - conclude il ceo di Italy Trade - seguendo così lo sviluppo del nostro progetto per operare su tutto il Vecchio Continente, dove vogliamo portare la miglior ortofrutta italiana".

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: