eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

Mercado de San Miguel lunedì 11 ottobre 2021


Pesche a 6 euro nel tempio della gastronomia

E' il tempio della gastronomia nel cuore di Madrid. Una tappa obbligata per i turisti: il Mercado de San Miguel è un monumento del gusto e anche l'ortofrutta ha il suo spazio.



La struttura - inaugurata come tradizionale mercato coperto oltre un secolo fa - è stata nel tempo riqualificata e oggi rappresenta un percorso gourmet tra svariate specialità spagnole e internazionali, che si possono acquistare e degustare anche direttamente sul posto.



Jamon, formaggi, ostriche, empanadas, dolci, hamburger e persino piadine farcite. L'offerta gastronomica è molto ampia e la presentazione dei prodotti molto curata: togliersi uno sfizio è davvero facile al Mercado de San Miguel, il problema vero è cosa scegliere visto che verrebbe voglia di assaggiare tutto.



Il chiosco dell'ortofrutta si trova proprio all'ingresso principale. L'aspetto è quello di una piccola boutique dell'ortofrutta, con i prodotti selezionati dal fruttivendolo ben in vista e prezzi di tutto rispetto: giovedì scorso, per esempio, si trovavano le nettarine spagnole a 6,40 euro il chilo, stesso prezzo per le pesche, anche quelle piatte (vedi foto di apertura).



Diverse le referenze tropicali. L'avocado e il mango erano venduti a 8,60 euro il kg, la papaya brasiliana intera a 6,40; mentre per la pittaya si saliva fino ai 18 euro.



I cachi spagnoli - tipo rojo brillante - a 4,40 euro il kg, stesso prezzo delle melagrane; invece i kiwi verdi neozelandesi erano venduti a 3,75 euro/kg. Le mele - sul banco Fuji, Golden e Granny Smith - andavano da 3,90 a 4,5 euro.



Oltre allo sfuso, il chiosco dell'ortofrutta del Mercado de San Miguel offriva anche prodotti pronti al consumo: colorati spiedini di frutta, bicchieri con la frutta tagliata (ananas, fragole e mix) e la possibilità di comporre una macedonia a proprio piacimento per un consumo on the go.



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: