eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

martedì 21 settembre 2021


Spagna, bollette della luce più care del 300%

Bollette della luce più care del 300% negli ultimi due mesi. E’ questo l’allarme lanciato dalla Coag Andalucía (l’associazione degli agricoltori e degli allevatori andalusi), come riporta un articolo della testata Valenciafruits.com.

Anche in Spagna, come in Italia (clicca qui per approfondire) rimane all’ordine del giorno il tema del caro energia: un problema che spaventa un settore dalla scarsa marginalità e che deve lottare contro i rincari delle materie prime, con il rischio che gli aumenti si ripercuotano negativamente anche sui prezzi al consumatore.



Secondo i dati presentati dall’associazione, il prezzo medio dei Mw/h registrato ad agosto, è quasi triplicato rispetto allo scorso anno, passando da 36,21 euro di agosto 2020 fino a 105,99 euro del mese passato. “Mentre anno scorso i contratti con le aziende fornitrici di energia elettrica si chiudevano a 30-40 euro/Mwh – specifica l’articolo – oggi si arriva a 153,43 euro/Mwh e il prezzo stimato per il prossimo anno si aggira sui 99,35 euro/Mwh”.

“L’aumento dei costi energetici non è un problema una tantum – sottolineano dall’associazione – ma un grave problema strutturale in un settore strategico”.


Per uscire da questo impasse, Coag lancia una proposta a livello nazionale per creare un modello energetico basato sull’energia rinnovabile e autonoma. “E’ necessario che le diverse istituzioni creino un piano nazionale con un budget sufficiente per promuovere l’autoconsumo energetico con le fonti rinnovabili – concludono dall’associazione – è l’unica strada possibile per la sopravvivenza del settore”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: