eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

mercoledì 25 agosto 2021


Madama Oliva al Cibus con la linea dei Patè

Madama Oliva partecipa al Cibus di Parma con la nuova linea dei Patè a base di olive fresche e lupini. Si tratta della nuova linea di prodotti che l’azienda ha lanciato proprio durante il periodo della pandemia ed è il simbolo che, malgrado il difficile momento, c’è una forte volontà di essere ottimisti riguardo alle prospettive future. 

"Non potevamo mancare un appuntamento così importante soprattutto pensando ai nostri clienti e a quanti apprezzano i nostri prodotti - spiega Sabrina Mancini, direttrice marketing di Madama Oliva – perchè il Cibus rappresenta un momento in cui presentiamo le novità e continuiamo a parlare con clienti e interlocutori che da sempre ci apprezzano e ci sostengono. Ed è un appuntamento tanto più importante se si considera che anche in periodo di pandemia l’azienda ha continuato ad investire su nuovi prodotti ed in comunicazione“.

La linea dei Patè, infatti, è stata oggetto della campagna Tv sulle reti Mediaset con lo spot dedicato ai prodotti innovativi dell'ortofrutta italiana. Il filmato “le 3 P del Panino Perfetto” è stato ambientato in un pub  ed ha avuto come soggetto principale la nuova linea Patè oltre alle olive e ai lupini.
Quella dei Patè è una linea che nasce dal credito ricevuto sul mercato dalle nuove tendenze bio, light, vegan e tutto il filone "free from" ed è stata realizzata con confezioni innovative.

La nuova linea incontra la domanda del consumatore, sensibile ad una corretta alimentazione che non rinuncia al gusto nei vari momenti: snack, aperitivo, al ristorante o a casa.


Di fronte allo stand Madama Oliva (padiglione 3- G037) nel bar del Padiglione 3, i patè saranno utilizzati per farcire panini e per gli aperitivi. Il tutto sarà pubblicizzato da due cartonati su cui verranno riportati alcuni frame dello spot, mentre ai lati del ledwall, all’interno del stand, verrà proiettato lo spot di Madama Oliva. Come dire che "ogni occasione è valida per sperimentare che le nuove tendenze sono sempre concrete e reali“. 

L’investimento in comunicazione ha coinvolto non soltanto la tv, ma anche i mezzi dei media specializzati e i pdv della Gdo italiana. 

La linea Squeeze Madama Oliva 
Squeeze è una linea composta da quattro referenze a base di olive fresche e lupini ottime come ingrediente per la cucina e già pronte per decorare aperitivi e antipasti. Innovativa la confezione, giovane ed ergonomica, studiata per facilitare l’utilizzo del prodotto. Le buste squeeze sono da 110 grammi con tappo a vite e vengono proposte nel reparto ortofrutta. Ideali anche come ingrediente per la cucina. Tra le caratteristiche di innovazione, oltre al tipo di pack, molto importante è l’abbattimento della plastica rispetto alle comuni vaschette. 

Novità assoluta nel mercato italiano è l'inserimento della versione dell’hummus di lupini, che coniuga le virtù benefiche del legume alla nuova ricetta sfiziosa, adatta a tutta la famiglia. Le versioni comprendono i gusti "patè di olive", "patè di olive piccante", "patè di olive e carciofi" e "hummus di lupini". 

Madama Oliva
Fondata nel 1989 a Carsoli (L'Aquila), Madama Oliva è il leader italiano nel settore delle olive fresche confezionate, con un fatturato di circa 35 milioni di euro nel 2020 e una quota export del 45% in 40 paesi di destinazione. Con oltre 400 referenze in portafoglio, Madama Oliva produce annualmente circa 5 milioni di chili di olive fresche (ma anche patè, lupini, pomodori e altre spezie e ortaggi), per un totale di 13 milioni di confezioni nello stabilimento di Carsoli. Oltre 170 lavoratori impiegati nei vari reparti del sito produttivo di Carsoli. Per assicurarsi la quantità e la qualità della materia prima direttamente dagli agricoltori e controllare al meglio la catena di approvvigionamento, Madama Oliva è entrata negli anni in partecipazione con un’azienda italiana (in Sicilia) e una in Grecia. Queste partnership rappresentano per l’azienda uno dei punti di forza che permette inoltre vendita di prodotti a Denominazione di Origine Protetta (Dop).

Fonte: Ufficio stampa Madama Oliva
 


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: