eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

lunedì 21 giugno 2021


Come creare una boutique dell'ortofrutta

La passione per il legno che si unisce a quella per l'ortofrutta. Anni di esperienza nella lavorazione di questo materiale e nella realizzazione di componenti d'arredo: da questo know-how nasce Wood Valley, l'azienda fondata da Giampaolo Taietti che ha creato Woodybox, contenitore per l'esposizione di frutta e verdura, utilizzabile nei piccoli negozi come nei grandi supermercati. Un elemento che, come evidenzia chi lo ha progettato, può trasformare un normale punto vendita in una vera e propria boutique dell'ortofrutta, trasmettendo calore e un senso di naturalezza all'ambiente. Sì perché Woodybox non è solo una cassetta in legno, ma un vero e proprio modello che si è sviluppato per offrire alla distribuzione un sistema adatto all'allestimento dell'intero negozio: sia che si tratti di un punto vendita del dettaglio tradizionale che il reparto ortofrutta della distribuzione moderna.



Ma partiamo dall'espositore. "Woodybox ha diverse peculiarità che rendono questa cassetta di legno per frutta e verdura davvero innovativa - spiega a Italiafruit News Giampaolo Taietti - Prima di tutto è l’unica cassetta senza punti metallici ed è completamente plastic-free. Il design moderno e accattivante si unisce alla comodità: perché l'espositore consente un accatastamento veloce grazie agli speciali profili orizzontali e ha la presa per le mani lungo tutto il perimetro. Nella progettazione di questo espositore abbiamo prestato grande attenzione alla sostenibilità: il legno è un materiale ecosostenibile e riutilizzabile, la cassetta non deve essere smaltita, perché con uno speciale trattamento a base di resine e cere d’api diventa antimacchia, antimuffa e facile da pulire o lavare. E' ovviamente certificata per il contatto alimentare e abbiamo pensato anche alla possibilità di personalizzarla: con l'incisione al laser o con una speciale stampa a colori è possibile griffarla con il logo del cliente, diventando così un ottimo strumento di comunicazione".



Lo stesso stile delle cassette, come detto, viene declinato per arredare il negozio: dal bancone ai ripiani, soluzioni che permettono di sfruttare al massimo gli spazi e di inserire l'illuminazione a led per valorizzare ancora di più i prodotti in vendita. Ma cosa prevede nel dettaglio il sistema negozio di Woodybox? "Progettiamo e realizziamo un arredo coordinato interamente in legno massello di abete rosso - risponde Taietti - Possiamo proporre la tipica scaffalatura a muro con ripiani inclinati, ideale per l’ortofrutta; e i rivestimenti tutti in legno coordinato, regolabili in altezza, dove possono trovare facilmente spazio le cassette (agganciate e facilmente rimovibili). Cassette che possono essere utilizzate in verticale come se fossero dei pensili per esporre prodotti vari, dai succhi alle confetture per esempio".



La personalizzazione arriva nei dettagli. "Per quanto riguarda il bancone di cassa, il pannello frontale può riportare le grafiche del cliente, con incisioni laser monocromatico o speciale stampa a colori ad alta risoluzione diretta su legno, ma anche con l'illuminazione a led si possono creare degli effetti interessanti, sia sul bancone che nei ripiani della scaffalatura – aggiunge il fondatore di Wood Valley - Siamo in grado di offrire il servizio di progettazione virtuale in 3D dello spazio espositivo, ragionando con il cliente su un rendering tridimensionale, molto più diretto rispetto a una classica piantina". Con lo stesso design della cassetta è stato poi realizzato l'espositore verticale Tower, disponibile in varie misure sia da pavimento che da banco.



Dal fruttivendolo al reparto ortofrutta della distribuzione moderna. Con la soluzione Desk il sistema Woodybox si declina anche per il supermercato: isole o penisole - sia piane che inclinate - realizzate sempre in legno massello e pannelli di abete rosso. "Abbiamo pensato a pannelli in tre differenti versioni: lisci, fresati o persiana in massello - illustra l'imprenditore - Su ogni lato è possibile scegliere il tamponamento oppure scegliere il vano nicchia per massimizzare gli spazi, qui si possono collocare prodotti che è meglio riparare dalla luce, secchi, oppure proposte per un cross merchandising. Anche nelle soluzioni Desk, a richiesta del cliente, è possibile personalizzare il prodotto con le grafiche più adatte al reparto. Rispetto alle soluzioni esistenti, abbiamo progettato una struttura appoggiata su ruote per una facile movimentazione anche a pieno carico: in questo modo è decisamente più semplice e veloce procedere anche alla pulizia del pavimento. Stiamo poi definendo il supporto del cartellino portaprezzi, coordinato col sistema. A tutti questi componenti applichiamo gli stessi trattamenti di protezione delle cassette, sono quindi lavabili e riutilizzabili".



Soluzioni che puntano quindi sulla naturalezza, sulla sostenibilità, sulla personalizzazione, ma che hanno anche un risvolto sociale: cassette e componenti Woodybox, infatti, sono materialmente realizzate da una cooperativa sociale sotto la supervisione di Giampaolo Taietti e dei suoi tecnici. Per ulteriori informazioni sui modelli www.woodybox.it o scrivere a info@woodybox.it

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: