eventi
FIERAGRICOLA 
Verona
2-5 Marzo 2022
BIOFACH 
Norimberga,
15-18 Febbraio 2022
FRUIT LOGISTICA 
Berlino,
5-7 Aprile 2022
MACFRUT 
Rimini,
4-6 Maggio 2022
FRUIT ATTRACTION
Madrid,
4-6 Ottobre 2022
INTERPOMA
Bolzano
17-19 Novembre 2022

leggi tutto

martedì 15 giugno 2021


«Uva da tavola, investiamo nelle cultivar apirene»

Tra le aziende che hanno deciso di investire nelle cultivar apirene c’è anche l’azienda agricola Spata di Mazzarrone, specializzata nella produzione dell’uva da tavola di Mazzarrone Igp.
Ad intuire le potenzialità di questi frutti il titolare Paolo Spata che a Italiafruit News spiega: “Abbiamo acquistato le prime cultivar due anni fa dedicandogli 15 dei nostri 20 ettari. Quest’anno rappresenta il primo anno di campagna, prevediamo di raccoglierne circa 1 tonnellata. Stiamo puntando tutto su questa tipologia perché è sempre più richiesta sul mercato e ci permette di poter alzare i prezzi”.



Oltre alle cultivar apirene, l’azienda coltiva anche uva Vittoria, Italia e Red Globe, tutte in impianti coperti. E’ già iniziata la campagna della Vittoria: “Per ora i frutti sono di ottima qualità proprio come anno scorso – specifica il produttore – non abbiamo avuto nessun problema climatico e il grado Brix si aggira su 15-16; prevediamo di terminare la raccolta a fine agosto con circa 100 mila chilogrammi”.
I quantitativi attesi per l’uva Italia arrivano a 300 mila chilogrammi, un po’meno per Red Globe (200 mila chilogrammi).



L’azienda confeziona internamente tutti i suoi prodotti in confezioni miste, da 0,5 a 7 chilogrammi. Alta l’attenzione alla sostenibilità: “Stiamo già lavorando per sostituire tutte le confezioni in plastica con quelle in cartone, un materiale decisamente più green”.
Spata commercializza i suoi prodotti principalmente con la Gdo, la parte rimanente viene conferita ad aziende terze che ne curano la distribuzione nei mercati italiani ed esteri (Francia, Italia e Belgio).



Sempre massimo l’impegno per la qualità dei frutti: “Puntiamo su un costante miglioramento degli standard qualitativi di produzione – conclude il titolare - per offrire non solo il meglio dell’uva da tavola siciliana, ma anche un connubio perfetto tra storia e tradizione di un territorio vocato all’eccellenza agroalimentare”.

Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: