eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 11 giugno 2021


Pachino piange Nello Deluca

“Con la scomparsa di Nello Deluca se ne va, oltre a un collega, un amico che lascia un vuoto incolmabile”: commentano il presidente del Consorzio IGP del Pomodoro di Pachino Sebastiano Fortunato, il direttore Salvatore Chiaramida, l’esperto tecnico Sebastiano Barone, oltre all’intero Cda e a tutti i soci.

E’ infatti scomparso uno dei fondatori e - grazie alla significativa presenza dell’azienda gestita dai figli Giuseppe ed Elisa - ancora oggi socio di spicco del Consorzio IGP Pomodoro di Pachino, Nello Deluca.

L’ente di tutela ricorda il suo importante ruolo nel mondo dell’agricoltura pachinese, essendo stato referente di spicco in tutto il processo di evoluzione, di affermazione e di notorietà che ha contraddistinto il pomodoro di Pachino negli ultimi 50 anni.

Esperto di macchine agricole, Deluca è entrato nel mondo dell’agricoltura nel settore vivaistico e, in seguito, in quello serricolo, con l’introduzione delle serre metalliche in sostituzione di quelle in legno.

Grande innovatore e viaggiatore - proseguono dal Consorzio - Deluca è stato in grado di intercettare, nelle agricolture più evolute del Nord Europa, le principali innovazioni che hanno caratterizzato l’evoluzione della serricoltura pachinese. Durante i suoi continui viaggi aveva infatti stretto contatti, poi mantenuti nel tempo, con le multinazionali operanti principalmente nel settore sementiero. Ma è nella coltivazione del melone che è emersa la sua grande capacità imprenditoriale e commerciale”, commentano dall’ente di tutela.



Una delle sue grandi intuizioni è stata quella di avere attribuito alla varietà di melone la denominazione Mundial in occasione dei mondiali del ’90. Questo ha consentito di far conoscere il melone di Pachino - sicuramente per dignità e reputazione non inferiore al celebre pomodoro - in tutti i mercati nazionali ed europei, consentendo così al polo produttivo del melone di questo territorio di diventare per qualche decennio il più importante della Sicilia.

La grande apertura all’associazionismo e alla cooperazione con il mondo imprenditoriale locale di Nello Deluca, la sua consapevolezza della necessità e delle grandi opportunità di operare in un sistema dove non si vende solo il prodotto ma anche l’immagine di un territorio, lo hanno portato a promuovere, attingendo a un modello francese, la creazione dell’Alleanza Melone Mundial. A questa, che si è in seguito affermata in altre zone della Sicilia, e che oggi ha assunto una notevole notorietà a livello internazionale, hanno partecipato con molto entusiasmo i principali imprenditori melonicoli del territorio.

Nel 1997 Deluca ha partecipato ed è stato uno dei fondatori e dei fautori della ATPTP, il comitato promotore che ha avanzato la richiesta di riconoscimento dell’IGP Pomodoro di Pachino, associazione che ha coinvolto almeno il 70% delle aziende del comprensorio e che ha portato al riconoscimento dell’IGP Pomodoro di Pachino, avvenuto il 10 aprile 2003. “Questo è potuto avvenire solo grazie al fondamentale contributo di Deluca, e ha sicuramente rappresentato la maggiore affermazione nella storia del nostro comune, che ha fatto assurgere a notorietà internazionale il nome di Pachino”, concludono dal Consorzio.

Fonte: ufficio stampa Consorzio di Pachino Igp


Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: