eventi
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
1 Dicembre 2021
EIMA
Bologna
19-23 Ottobre 2021
TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

mercoledì 31 marzo 2021


Mango, forti rincari per gli scioperi in Perù

Gli scioperi dei trasportatori in Perù incidono sui rincari del mango per via aerea. Rispetto alla scorsa settimana, infatti, il prodotto importato dagli operatori italiani ha subìto un aumento consistente. 

“Se nei giorni scorsi i prezzi di mercato del Kent peruviano si attestavano a 32-33 euro per il collo da 6 chili, oggi parliamo di 40-42 euro. Un rincaro dovuto agli scioperi che hanno determinato l’inizio della mancanza di prodotto sui mercati”: è quanto sottolinea a Italiafruit News Emanuele Mencarelli, venditore specialista in referenze esotiche dello stand Spreafico presso il Centro agroalimentare di Roma.



“La richiesta del mango per via aerea, nonostante il rincaro, rimane buona - prosegue - Un altro articolo che adesso stiamo vendendo bene è il melone Charentais della Martinica: il marchio Philibon, che caratterizza la produzione di prima scelta, viaggia tra i 5,5 ed i 6 euro il chilo; mentre con l’offerta a marchio Milybon il prezzo medio scende a 4,5-5 euro il chilo. L’avvicinarsi della Pasqua e le belle giornate di sole stanno aumentando l’interesse della nostra clientela verso i meloni dell’isola caraibica”.

In queste prime settimane primaverili, l’offerta di frutta autunno-invernale come mele, pere e kiwi comincia a ridursi e a beneficiarne è tutto il comparto dell’esotico, che conquista maggiori quote di vendita. “Nel complesso, l’ananas è il prodotto tropicale più richiesto, seguito da melone e mango per via aerea. Nelle ultime settimane, il mercato dell’ananas si sta riprendendo dopo un periodo di forte rallentamento delle vendite e di prezzi non alti”, sottolinea Mencarelli.



Per quanto riguarda invece l’avocado d’importazione, il venditore della Spreafico sta commercializzando il prodotto israeliano della varietà Hass

“I prezzi di mercato dell’avocado a buccia verde sono abbastanza alti. L’origine Israele non è quasi più presente in Mercato, dato che la campagna si sta per concludere - conclude - Contestualmente noi operatori stiamo attendendo l’inizio delle spedizioni da Perù e Sudafrica”.



Copyright 2021 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: