eventi
THINK FRESH 
6 Settembre 2021
SPECIALE FRUTTA & VERDURA 
30 giugno-1 Dicembre 2021
CIBUS
Parma 
31 Agosto - 3 Settembre 2021
MACFRUT 2021
Rimini
7-9 Settembre 2021

TUTTOFOOD
Milano 
22-26 ottobre 2021
INTERPOMA
Bolzano
4-6 Novembre 2021 
FUTURPERA
2-4 Dicembre 2021
Ferrara 
FIERAGRICOLA 
Verona
26-29 Gennaio 2022

leggi tutto

venerdì 4 dicembre 2020


Falso made in Italy per la Gdo, blitz della Finanza

Sull’etichetta riportavano “Made in Italy”, in realtà erano coltivati, lavorati e confezionati in Ungheria, Francia e Spagna. E’ la filiera illegale di oltre 150 tonnellate di ortaggi destinati alla Gdo - in particolare patate, funghi e olive - scoperta nei giorni scorsi dalla Guardia di Finanza di Torino


Come riporta il Corriere di Torino, le indagini sono iniziate dopo la scoperta di alcune confezioni sospette nei supermercati di San Salvario e Barriera di Milano per terminare con perquisizioni nella provincia di Torino e di Foggia. Sarebbe proprio la Puglia, secondo le indagini delle Fiamme Gialle, la regione di origine di questa filiera illecita. 

Durante l’operazione volta al contrasto delle frodi commerciali nel settore della importazione e distribuzione di generi alimentari, la Finanza ha sequestrato oltre 100mila confezioni di prodotti pre-imballati che venivano venduti in confezioni riportanti la bandiera tricolore.

“L’efficace attività rientra nel quadro dell’azione di contrasto all’illegale immissione in commercio di prodotti del settore agroalimentare – hanno commentato i vertici delle fiamme gialle torinesi – Un’operazione di contrasto ai fenomeni distorsivi del mercato che è svolta prioritariamente dalla guardia di finanza quale organo di polizia economico-finanziaria a tutela dei cittadini”.


Copyright 2020 Italiafruit News


Leggi altri articoli di:

Leggi altri articoli su:

Altri articoli che potrebbero interessarti: